A Viareggio sull'offesa alla scultura di Turcato anche i cani abbaiano

L’otto gennaio era un bel pomeriggio, assolato e pieno di luce. Ho portato Lucky a passeggio in zona Principe di Piemonte e, ad un certo punto, siamo passati di fronte al giardino ove erano le Oceaniche. L’ho fatto salire sul cumulo di terra nel punto preciso, per fagli una “foto ricordo”. E’ stato allora che Lucky si è pronunciato sullo spostamento, mettendosi ad abbaiare con foga.