CAMAIORE – La Municipale per la sicurezza

La nuova iniziativa della PM e del Comune sulla sicurezza stradale tra sensibilizzazione e controlli: “MettiAMOci sulLA BUONA STRADA”

Una nuova iniziativa per rafforzare la sicurezza stradale e sensibilizzare al rispetto e al prudenza: l’Amministrazione Comunale e la Polizia Municipale di Camaiore hanno promosso e lanciato, durante lo scorso weekend, la nuova campagna “MettiAMOci sulLA BUONA STRADA”, con un appello comportamentale rivolto soprattutto ai giovani.

Tanti i depliant illustrativi distribuiti nelle sere del ponte di Ferragosto, contenenti raccomandazioni semplici ma estremamente necessarie per chi si mette alla guida: non usare il cellulare, allacciare le cinture e il casco, non bere e tanti altri i consigli che i nostri tutori della circolazione ricordano ai cittadini. L’opuscolo, scritto sia in lingua italiana che inglese, ha l’obiettivo di “parlare con il linguaggio dei giovani, facendoli riflettere sulla loro sicurezza – spiega il Comandante della PM di Camaiore Claudio Barsuglia: le buone norme di comportamento sono state illustrate attraverso le emoticons dei social per essere più immediati ed accattivanti. Per questo ringrazio il lavoro svolto da Silvia di Maria, in arte Sparrow, che ha ideato volontariamente il messaggio e l’impostazione grafica dei volantini”.

Il progetto di sensibilizzazione stradale, che si affianca a quello riguardante l’abuso di alcol e stupefacenti “Non abusare: la festa deve continuare”, già messo in campo nelle settimane scorse dalla PM, si è concretizzato anche con controlli massicci nel fine settimana. “6 pattuglie disclocate sul territorio, per totale di 20 elementi (agenti e ufficiali) – continua Barsuglia -. A seguire le operazioni, eravamo presenti io, il Vice Comandante Paolo Giannecchini e l’Istruttore Fabrizio Paolicchi. 112 i veicoli controlati, con 34 violazioni verbalizzate tra mancate revisioni, circolazione contro senso di marcia e cinture non allacciate.

Il sindaco Pierucci

“Crediamo molto sulla prevenzione e sulla presenza sul territorio dei nostri agenti – commenta il Sindaco Marcello Pierucci -. Questo per garantire serate tranquille ai nostri cittadini e una vacanza serena ai nostri turisti: la sicurezza delle nostre strade concorre a tali obiettivi, e il rispetto delle norme del codice della strada è un fondamento essenziale dell’educazione civica e soprattutto un mezzo salvavita di enorme portata”.