CAMAIORE – Una vasca antincendio boschivo

Prevenzione contro gli incendi a Camaiore: 40mila euro per una nuova vasca antincendio boschivo da 400 metri cubi

40 mila euro per la realizzazione di una nuova vasca antincendio boschivo da 400 metri cubi a Valpromaro. La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha recentemente promosso “Sviluppo Sostenibile”, un innovativo bando triennale interamente dedicato a soggetti ed Enti che operano nell’ambito della tutela, della valorizzazione e dell’educazione ambientale.

La zona di via delle Gore a Valpromaro è da sempre strategica per l’approvvigionamento idrico dei mezzi aerei e terrestri impegnati nell’attività alla lotta agli incendi boschivi. La piccola vasca provvisoria lì presente, però, non consente un efficiente spegnimento delle aree incendiate e costringe quindi a ripiegare su altre vasche, ubicate in luoghi più lontani.

Il progetto, curato dal Responsabile della Protezione Civile di Camaiore, Geom. David Dini, prevede quindi la realizzazione, in località Alle Gore, di un indispensabile invaso permanente (delle dimensioni di 10×20, con profondità di 2,50 metri e capacità di 400 metri cubi), con la costruzione di un pozzo artesiano per l’approvvigionamento di acqua, la cui falda si stima essere a circa 30 metri.

 L’assessore Dalle Luche

“Il tragico incendio del mese scorso ha sottolineato la necessità di rafforzare le misure di protezione e prevenzione del rischio incendi, soprattutto in una zona altamente boscata come quella delle Seimiglia – ha dichiarato l’Assessore alla Protezione Civile Graziano Dalle Luche -. La realizzazione di questo progetto aumenterà la sicurezza in caso di roghi, favorendo la continuità e la tempestività degli interventi da parte dei mezzi aerei impegnati nello spegnimento”.