Meraviglie della Mente - di Ugo Cirilli

Capelli grigi e stress: un legame che può essere reversibile

Uno studio americano ha riscontrato un fenomeno interessante nei capelli di alcuni volontari

Uno studio del 2020 ci dà una nuova dimostrazione dei profondi legami tra la mente e il corpo. Scienziati della Columbia University, dell’Università di Miami e del New York State Psychiatric Institute hanno analizzato il processo che porta i capelli a diventare grigi. Come sappiamo, esiste un cambiamento irreversibile legato al trascorrere del tempo. In altri casi, però, si tratta di un fenomeno legato a cause transitorie e, come i ricercatori hanno scoperto, perfino reversibile. Proprio così: talvolta i capelli grigi possono tornare al loro colore iniziale. Questi cambiamenti sembrano legati anche al nostro stile di vita.

I ricercatori hanno esaminato i capelli di 14 volontari di varie età ed etnie, notando che alcuni, all’apparenza grigi, presentavano di nuovo il colore alla radice. È stato quindi ipotizzato che stessero riacquistando la tonalità originaria. Considerando che i capelli crescono al ritmo di circa 1 cm al mese, gli autori dello studio hanno interrogato i volontari sugli eventi significativi accaduti loro negli ultimi 12 mesi. In particolare, si cercava di capire se ogni persona avesse vissuto eventi molto stressanti.

Capelli grigi e stress: un legame che può essere reversibile
Foto di Pexels da Pixabay

Il “ritorno del colore” superate le fasi di difficoltà

È emersa un’interessante relazione: in alcuni casi sembra che i capelli di due colori avessero iniziato ad ingrigire in concomitanza con situazioni di forte stress. Superata tale fase, iniziava a riaffacciarsi la pigmentazione iniziale. Ad esempio, nel caso di una trentenne la colorazione grigia di alcuni capelli era apparsa durante un periodo difficile, causato da un conflitto coniugale sfociato nella separazione e in un trasloco. Superata tale fase, con un miglioramento dell’umore generale i capelli ingrigiti avevano iniziato a recuperare il colore. Un’altra persona mostrava un parziale “recupero” del colore dei capelli dopo una vacanza.

Naturalmente, come gli scienziati precisano, questo non significa che uno stile di vita equilibrato e sereno possa evitare per sempre l’ingrigire dei capelli. Si ritiene che tale fenomeno sia determinato geneticamente; per qualcuno si verifica prima, per altri più tardi. Dallo studio, però, sembra che esistano condizioni di forte stress in grado di anticipare la comparsa dei capelli grigi. Questa manifestazione precoce del fenomeno appare però, almeno in certi casi, reversibile grazie al miglioramento del benessere psicologico. Ancora una volta capiamo quanto i fenomeni psichici siano qualcosa di concreto, in grado di influenzare il nostro organismo.

Studio citato

Quantitative Mapping of Human Hair Graying and Reversal in Relation to Life Stress

Ayelet RosenbergShannon RausserJunting RenEugene MosharovGabriel SturmR Todd OgdenPurvi PatelRajesh Kumar SoniClay LacefieldDesmond J TobinRalf PausMartin Picard

bioRxiv 2020.05.18.101964; doi: https://doi.org/10.1101/2020.05.18.101964


Questo articolo è un testo puramente informativo e non rappresenta in nessun modo prescrizioni o consigli medici.