Carlo Alberto Silicani
TOSCANA TODAY VIDEO, VIDEO NEWS - di CLAUDIO CINQUINI

Carlo Alberto Silicani, con la testa tra le nuvole

(VIDEO) TOSCANA TODAY VIDEO NEWS – La terra e il mare visti da un deltaplano, prosegue il nostro viaggio tra gli appassionati dell’immagine

Proponiamo oggi ai nostri lettori un video decisamente particolare. La terra e il mare visti da un deltaplano. (Claudio Cinquini)


di Carlo Alberto Silicani

La mia storia inizia il 30 novembre del 2010 con un brutto incidente di moto, ma andiamo per ordine. Mi chiamo Carlo Alberto Silicani e ho 33 anni, cresciuto con la vita semplice di un sano ambiente di un piccolo paese, Capezzano ai piedi delle colline che poi diventano Appennino toscano. Ho avuto la fortuna di essere cresciuto da un padre premuroso ed una mamma iper dinamica.

Ma torniamo all’inizio. Prima di quel tragico incidente, la mia vita mi portava a vivere in prima persona la passione per la natura e la vita all’aria aperta. Inizio a fare il bagnino, 6 mesi all’anno, ciò mi ha fatto amare tutto quello che il mare ti può concedere, anche la vela e il surf. Nel frattempo, si affinava in me anche la passione della fotografia in tutte le sue sfumature.

Quel giorno maledetto. La mattina avevo una commissione da fare, ma un impegno più pressante mi premeva: era in corso una mareggiata e proprio non mi andava di perderla. La fretta di prendere la tavola da surf, che mi avrebe permesso di cavalcare le onde, fu per me nemica. Il 5 dicembre ritornano i ricordi perché del 30 novembre non ricordavo niente.

Ritorno in spiaggia al mio mare dove piano piano riacquisto il controllo del mio corpo, avevo rischiato molto ,e ciò mia ha fatto pensare che era giunto il momento di godermi tutto ciò che il mondo aveva da offrirmi. Grazie agli amici inizio la mia avventura che mi offrirà la possibilità di vedere il bello del mondo in totale libertà. Coco Chanel ebbe a dire: “Se sei nato senza ali, non fare nulla per impedire loro di crescere”. Dalla mia sedia volante ho visto cose e luoghi di una bellezza eccezionale: come le crete senesi, gli orti leonini di San Quirico d’Orcia, la vasca romana di Bagno Vignoni, ma anche ciò che l’uomo e riuscito a fare, le spiagge bianche prodotte dall’industria del bicarbonato o le cominiere dell’inceneritore del Pollino, i pesci muoversi come una macchia in un mare blu, ma anche il mare dopo le pioggie dove i fiumi riversano una  quantità di plastica indicibile.

Grazie a ciò ho unito le due passioni, volo e foto, poi diventati video per far vedere cosa la natura ci regala tutti i giorni. Quando prendo il volo con la mia macchina fotografica inizia la mia missione nel regalare momenti di una bellezza artistica che solo il supremo può donarci, voglio così contribuire con le mie immagini a rendere partecipi le persone che non hanno la fortuna di poter vedere cio che io vedo. Concludo con le parole di una famosa canzone, Volare: nel blu dipinto di blu felice di stare lassu.