Cinema Tips - di Lorenzo Simonini

CINEMA TIPS – “Il giovane favoloso”, regia di Mario Martone

Lungometraggio che racconta la vita di Giacomo Leopardi, dai rapporti col padre ai salotti letterari frequentati nell’arco della sua vita.

Eccoci a un altro appuntamento con Cinema Tips, la rubrica che vi tiene compagnia su consigli e aneddoti che trovate qui su Toscana Today. In questo numero parleremo di un’opera cinematografica monumentale per impegno culturale, d’altro canto un nome alla regia grosso come quello di Mario Martone in quest’ambito rimbomba sempre. Sto parlando del film “Il giovane favoloso”.

Il lungometraggio, uscito nel 2014, è incentrato sulla vita del poeta Giacomo Leopardi, grandiosamente interpretato da Elio Germano che, non a caso, per questo ruolo vinse diversi premi, tra cui il Premio Pasinetti alla Festival di Venezia e il David di Donatello. Insieme a Elio Germano, nel cast, figurano Michele Riondino, Massimo Popolizio e Anna Mouglalis. Proseguo questo paragrafo dicendo che non serve incentrarsi sulla trama del lungometraggio che tratta dei momenti salienti della vita di Giacomo Leopardi, bambino prodigio con un rapporto complicato nei confronti del padre che frequenta i salotti letterari dell’epoca (siamo nell’800).

La visione può essere consigliata a mio avviso ai docenti di lettere come interessante documento cinematografico su chi fosse Giacomo Leopardi. Un film che sente molto la mano di un regista influente nell’ambito del cinema culturale come quella di Mario Martone: attenta, sofisticata, filosofica. Direi cinefila, come d’altronde lo è quest’opera, ma che ripeto può essere visionata da studenti intenti a studiare un autore come Leopardi, per capire le persone e gli ambienti che ha frequentato e che lo hanno condizionato nel suo entourage letterario.

Non abbiate timore, dunque, nell’avventurarvi nella visione di questo film che sono sicuro saprà conquistare i cuori e le menti degli spettatori cinefili e non.