Cinema Tips - di Lorenzo Simonini

CINEMA TIPS – “Nebraska”, regia di Alexander Payne

Il rapporto tra padre e figlio nel cuore degli Stati Uniti, lontano dalle luci della ribalta delle metropoli americane.

Bentornati a un nuovo articolo di Cinema Tips, la rubrica che senza sosta vi consiglia qualche perla cinematografica. In quest’occasione parleremo di un lungometraggio particolare, che attraverso un bianco e nero pittografico affronta con la propria trama il rapporto tra padre e figlio. Sto parlando del film “Nebraska”.

Uscito nel 2013, il lungometraggio è diretto da Alexander Payne e sceneggiato da Bob Nelson. Nel cast figurano Bruce Dern, Will Forte e June Squibb. In questo lungometraggio il rapporto tra padre e figlio si svolge sullo sfondo delle campagne degli Stati di Montana e Nebraska, dove affonda la provincia americana, quella un po’ disillusa dal sogno americano. Il protagonista è proprio un uomo che ha perso l’illusione del sogno americano, vivendo una vita sgregolata e difficile e con l’avanzare dell’età ha perso un po’ anche la ragione. Il figlio cerca di aiutarlo e di sostenerlo senza ferirlo e il rapporto avrà delle situazioni conflittuali difficili che porteranno a un finale da vedere.

Caratteristica interessante del lungometraggio è la fotografia. Girato con un bianco e nero delicato ma allo stesso tempo marcato, non tipico degli ultimi anni, permette al film di esaltare le vicende che vengono percorse lungo la trama.

Una visione non facile, anzi, sicuramente consigliata a un pubblico adulto e sensibile alla tematica, ma che indubbiamente non lascerà nessuno deluso.