Cronaca di Firenze e provincia, Cronaca selezionata da Toscana Today

FIRENZE – Il concorso musicale Farulli 100

Concorso per Quartetti d’Archi Junior Da Italia, Hong Kong e Usa le formazioni ammesse alla fase finale del 23 e 24 ottobre

Il primo Concorso Internazionale di esecuzione per giovanissimi quartetti d’archi organizzato nell’ambito di Farulli 100, le celebrazioni del centenario della nascita di Piero Farulli, tra i maggiori violisti italiani di tutti i tempi, imprescindibile punto di riferimento sia in campo concertistico che didattico, si è felicemente avviato con la partecipazione di ben sette complessi di età media di 16 anni.  Le fasi finali del Concorso si svolgeranno il 23 e 24 ottobre, in forma virtuale sul canale “youtube” di Farulli 100.

La Giuria presieduta da Bruno Giuranna – leggendario camerista e solista amato e ammirato in tutto il mondo – comprende quattro giovani musicisti, tutti con un’attività in clamorosa ascesa: Helena Poggio, violoncellista dell’eccellente quartetto Quiroga (Spagna); Misia Sophia Jannoni, violino del quartetto Werther, vincitore del premio “Trio di Trieste”; Edoardo Zosi, primo violino del quartetto Adorno, ormai protagonista della ribalta nazionale e internazionale dopo il premio Borciani; Daniel Palmizio, giovane violista svizzero, ex allievo di Bruno Giuranna, con al suo attivo affermazioni di rilievo.

La Giuria ha ammesso alla semifinale cinque dei sette complessi concorrenti: Coco Quartet (quartetto residente a Honk Kong formato da musicisti statunitensi e locali); Quartetto Abreu (Italia); Quartetto Kaleidos (Italia); Quartetto Shaborouz (Italia); Stars Aligned Siblings Quartet (USA).  Il quartetto più giovane, quello statunitense, ha una media di 12 anni, dove il più piccolo è il violista di 8 anni e il più anziano ne ha 14. Il repertorio presentato da questi giovanissimi ensemble spazia da Haydn a Brahms e Dvorak, comprendendo anche Mozart, Beethoven e Schubert.

“È stata una rivelazione – ha spiegato Adriana Verchiani Farulli – scoprire che nel nostro Paese ci siano tanti numerosi Quartetti d’archi che fanno bene sperare per il futuro. Il concorso potrebbe essere un grande volano che incoraggia i giovanissimi a percorrere le strade stupende della letteratura per quartetto d’archi. Un grazie sentitissimo a chi ha dato un contributo determinante per la realizzazione del concorso: in primis la Fondazione Alimondo Ciampi unitamente alla Fondazione CR Firenze, sostenitrice principale del progetto Farulli100 assieme a Gruppo Unipol, Intesa Sanpaolo, Poste Italiane, Terna, Unicoop Firenze e Erasmus/Indire. Ricordiamo con piacere anche l’adesione degli Amici della Musica di Firenze che programmeranno, Covid premettendo, nella prossima stagione un concerto dei complessi vincitori in collaborazione con la Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Anna Meyer”.

FARULLI 100 – Il progetto/rassegna

Inaugurata nel gennaio 2020, la rassegna porta una serie di iniziative dedicate al grande musicista in varie città d’Italia e in Europa – con al centro Firenze – in luoghi particolarmente significativi per la sua storia artistica con lo scopo di ricordare il messaggio e l’impegno infaticabile del Maestro Piero Farulli (Firenze, 13 gennaio 1920 – Fiesole, 2 settembre 2012) che si è profuso nella formazione, nell’insegnamento, per il riconoscimento della “valenza culturale della musica”.

Il Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Piero Farulli, presieduto dal dottor Gianni Letta , tesoriere Marco Parri, riunisce alcune fra le più illustri istituzioni scientifiche e musicali del nostro Paese: Accademia Musicale Chigiana; Accademia Nazionale di Santa Cecilia; Associazione Amici della Musica di Firenze; Associazione le Dimore del Quartetto; Associazione Piero Farulli ONLUS; Comune di Fiesole, Conservatorio Luigi Cherubini; Fondazione Orchestra Regionale Toscana; Fondazione Scuola di Musica di Fiesole; Fondazione CR Firenze; Società del Quartetto di Milano; LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare; Scuola Normale Superiore e Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Il progetto si avvale di un “Comitato d’Onore” composto da: Salvatore Accardo, Roberto Abbado, Giorgio Battistelli, Lorenza Borrani, Quartetto di Cremona, Michele dall’Ongaro, Gabriele Ferro, Daniele Gatti, Bruno Giuranna, Maureen Jones, Giacomo Manzoni, Riccardo Muti, Trio di Parma, Maurizio Pollini, Maria Tipo, Fabio Vacchi, Pavel Vernikov e Renato Zanettovich.

Il progetto “Farulli 100 ha ottenuto il patrocinio di Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Comune di Fiesole, Università degli Studi di Firenze e LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare. È realizzato con il contributo di MiBACT, Fondazione CR Firenze, Fondazione Alimondo Ciampi e con il sostegno di Unipol, Terna, Enel, Intesa Sanpaolo, Poste Italiane, Erasmus + Agenzia Nazionale Indire e Unicoop Firenze, in collaborazione con Giunti Scuola, media partner Il Giornale della Musica e con l’adesione di Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer.

 www.farulli100.com | Instagram @farulli100 | Facebook Farulli 100

(Fonte e Foto: Ufficio Stampa PS Comunicazione)