FORTE DEI MARMI – Il progetto Riqualificazione Centro

Presentato dall’Amministrazione Comunale alla presenza delle categorie, professionisti e cittadini: un’opera complessa

Il sogno del rifacimento del centro, il Sindaco Bruno Murzi l’aveva accarezzato già in campagna elettorale, mettendolo tra i punti prioritari del suo programma.

Oggi finalmente, con il progetto esecutivo approvato, sta per diventare realtà. Il primo cittadino il 20 dicembre pomeriggio a Villa Bertelli ha aperto l’incontro ricordando che l’idea di ripavimentare l’isola pedonale di Forte dei Marmi, eliminando tutti i marciapiedi risaliva al 2009, anche se poi, di fatto, per scelte dell’Amministrazione precedente, il progetto non fu poi portato avanti.

Il sindaco Murzi

“Dopo trent’anni dall’istituzione dell’isola pedonale finalmente si mette mano – dice con orgoglio il sindaco Murzi – alla riqualificazione della stessa, ma non solo, perché questo sarà l’inizio di un intervento complessivo che includerà tutta l’area del centro del Paese.”

L’opera che avrà un costo stimato di 2 milioni e cento mila euro, costituisce un intervento estremamente complesso e, come è stato spiegato dal progettista ingegner Feliciani, ha dovuto tener conto delle complessità dovute alle differenti pendenze stradali presenti che, attualmente, creano problematiche connesse allo smaltimento delle acque in particolar modo in via IV Novembre.

Proprio per questi motivi, il progetto ha previsto di non modificare in alcun modo le soglie delle attività commerciali nella zona interessata ma di riconfigurare la sede stradale attualmente a schiena d’asino, invertendo la pendenza in modo da far confluire l’acqua dal fronte dei negozi verso il centro della carreggiata.

Il primo cittadino Murzi e l’assessore Ghiselli

“L’intervento – prosegue il primo cittadino Murzi insieme all’assessore ai Lavori Pubblici, Enrico Ghiselli – porrà particolare attenzione all’assorbimento delle acque meteoriche e per questo, il dimensionamento delle grate di dispersione è stato adeguatamente studiato e di fatto raddoppierà la portata rispetto allo stato attuale.”

Dal punto di vista estetico, la pavimentazione vedrà l’installazione di pietre con diverse angolazioni in modo da rendere più gradevole l’insieme, prevedendo negli incroci inserti di marmo bardiglio locale.

Il progettista Feliciani e il dirigente ai Lavori Pubblici, architetto Simone Pedonese hanno poi illustrato il calendario dei lavori, pensato a step in modo da creare il minor disagio possibile alle attività commerciali. La durata dei lavori previsti che inizieranno presumibilmente il 15 settembre 2022 sarà di 485 giorni, tenendo conto anche della sospensione degli stessi durante i mesi estivi e le festività natalizie e pasquali, con termine ultimo previsto entro giugno del 2024.

Dopo la presentazione di ieri, l’Amministrazione Comunale ha programmato altri appuntamenti a gennaio per ottimizzare le modalità operative di realizzazione dei lavori, incontrando tutte le attività commerciali interessate dal cantiere.