FORTE DEI MARMI – L’Amministrazione risponde

L’Amministrazione Comunale risponde alle osservazioni in merito alla Sicurezza del gruppo “Amo Forte”: il messaggio

“Ringraziamo la minoranza per la volontà di dare il proprio contributo in merito alla sicurezza del nostro paese ma ancora una volta sarebbe opportuno prima di scrivere sulla stampa, informarsi direttamente con l’amministrazione su quanto fatto rispetto a questa fondamentale tematica fin dall’insediamento del primo mandato.

Sono infatti cinque anni che esiste la delega alla sicurezza, a cui data l’importanza che questa amministrazione ha sempre attribuito, la stessa ha dedicato perfino un capitolo di spesa. Delega portata avanti con capacità, dedizione e competenza dall’allora consigliere Luigi Trapasso e che oggi è nelle mani del sindaco Murzi che continua ad avvalersi della collaborazione dello stesso Trapasso, membro del suo staff. Un incarico che prevede tutte  quelle azioni amministrative atte a migliorare la sicurezza del comune dalla progettazione sul territorio degli impianti di video sorveglianza all’installazione dello stesso, alla  partecipazione e cooperazione con gli organi di competenza e relativi incontri e riunioni di monitoraggio ed indirizzo.

Costante infatti è il raccordo con Polizia e Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto  che hanno realizzato anche nel corso di questa stagione importanti servizi di sicurezza prevenendo e contrastando la commissione di reati e in molti casi portando a termine, dopo complesse indagini, ottime operazioni. Dagli ultimi dati pervenuti dalla Prefettura si evince che nel 2022 fino alla fine di luglio,  i reati sono del 25% in meno rispetto al 2021 e del 28% rispetto al 2019 e soprattutto i dati maggiormente diminuiti risultano essere quelli per furto.

Qualche volta poi a Forte dei Marmi vengono attribuiti casi anche se avvengono altrove e di questo ne faremmo anche a meno. Ci riferiamo al turista americano scippato del proprio rolex a Sarzana da due malviventi marocchini ma dal momento che prima aveva cenato in un locale di Forte dei Marmi, il giornalista ha pensato di inserirlo nella cronaca della nostra cittadina.

In merito alla questione delle forze aggiunte della Polizia Municipale torniamo a ricordare che il Comune di Forte dei Marmi aveva previsto per la stagione estiva 2022 l’assunzione con risorse proprie di n. 10 Agenti di Polizia Municipale stagionali per un periodo di 6 mesi ciascuno, oltreché 4 Agenti per 4 mesi ciascuno con finanziamento da parte delle categorie economiche da adibire a servizi aggiuntivi.

Utilizzando la nostra graduatoria approvata nel 2019 abbiamo interpellato tutti i 66 candidati risultati idonei e di questi hanno accettato di prendere servizio in 5. Successivamente 1 di questi 5 ha rassegnato le dimissioni. Utilizzando una graduatoria approvata nel 2019 messa a disposizione dal Comune di Camaiore abbiamo interpellato altri 20 candidati ed ha preso servizio 1 Agente. Riassumendo dunque su un totale di 124 candidati interpellati sono risultati disponibili all’assunzione 8, dei quali 2 si sono successivamente dimessi.

Su quello a tempo indeterminato stiamo integrando.

Il Comune ha anche realizzato un concorso a tempo indeterminato per la polizia municipale e sta pertanto integrando l’organico in modo da potenziare i servizi della Polizia Municipale

Tutte queste informazioni che abbiamo a suo tempo divulgato a mezzo stampa sono, ripetiamo, disponibili sia per il cittadino che a maggior ragione per i consiglieri di minoranza.

Perché dunque non approfittarne e proporre il proprio contributo nelle sedi idonee?”