Joël Robuchon
La cucina

Grandi Chef – Joel Robuchon, l’Atelier di Hong Kong

(VIDEO) L’unico chef a essere stato insignito di 30 stelle della Guida Michelin, designato Cuoco del Secolo dalla guida Gault & Millau.

Chef francese (Poitiers 1945 – Ginevra 2018). La precoce attitudine alla cucina sperimentata nel seminario di Mauléon lo convince ad abbandonare gli studi religiosi e a iniziare l’apprendimento dell’arte gastronomica. Capocuoco all’Hotel Concorde-Lafayette di Parigi dal 1974, vincitore due anni più tardi dell’ambito riconoscimento di Meilleur ouvrier de France, capocuoco dell’Hôtel Nikko dal 1978, nel 1981 apre quindi il ristorante Jamin, dove sperimenta felicemente la cucina ipertecnica e al contempo semplice, ricettiva alle suggestioni nipponiche coniugate nel segno di una tradizione francese che esalta estetica di impiattamento e meticolosa selezione delle materie prime. Fondatore di prestigiosi ristoranti in Francia e in tutto il mondo (dal Robuchon a Galera di Macao al Château restaurant Taillevent-Robuchon di Tokyo fino alla catena degli Ateliers), unico chef a essere insignito di 30 stelle della Guida Michelin, designato Cuoco del secolo dalla guida Gault & Millau nel 1990. Si ritira dalla pratica gastronomica nel 1995 per dedicarsi alla divulgazione dell’arte culinaria attraverso programmi televisivi.

(testo fonte: Enciclopedia Treccani)