I PENSIERI DELLA DOMENICA DI DON LUIGI

I pensieri della domenica di Don Luigi: Il tributo a Cesare

Allora disse loro: «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio». (Mt 22,15-21)

«In quel tempo, i farisei se ne andarono e tennero consiglio per vedere come cogliere in fallo Gesù nei suoi discorsi. Mandarono dunque da lui i propri discepoli, con gli erodiani, a dirgli: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e insegni la via di Dio secondo verità. Tu non hai soggezione di alcuno, perché non guardi in faccia a nessuno. Dunque, di’ a noi il tuo parere: è lecito, o no, pagare il tributo a Cesare?». Ma Gesù, conoscendo la loro malizia, rispose: «Ipocriti, perché volete mettermi alla prova? Mostratemi la moneta del tributo». Ed essi gli presentarono un denaro. Egli domandò loro: «Questa immagine e l’iscrizione, di chi sono?». Gli risposero: «Di Cesare». Allora disse loro: «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio». (Mt 22,15-21)

A Gesù non interessa chi ci sta comandando, ma approfitta della loro domanda maliziosa per dire a tutti, quello che gli sta veramente a cuore: “dare a Dio quello che è di Dio”. Non sempre è scontato che questo avvenga da parte nostra: l’egoismo, la superficialità, l’indifferenza condizionano spesso il nostro vivere quotidiano. Eppure solo in Dio, noi possiamo trovare la risposta del senso vero della nostra vita. Noi siamo creati per Lui e ogni giorno dovremmo riuscire ad elevare inni di Lode e di ringraziamento insieme a gesti d’amore, che ci fanno sperimentare quanto il Signore passa dal nostro cuore, i nostri gesti e le nostre parole. Nello stesso tempo quando Dio è nel nostro vivere è possibile realizzare anche un buon cittadino che sa rispettare le leggi umane, sempre che non contrastino la legge di Dio. “Buoni Cristiani e onesti cittadini”, proponeva don Bosco ai suoi ragazzi. L’onestà non è impossibile da realizzare ma un’esperienza che dobbiamo insegnare a far crescere nei cuori di chi per quanto fragile, cresce nella proposta del Vangelo e si mette a servizio dell’uomo di oggi. Ognuno faccia la sua parte per il bene di questo mondo.

Buona domenica.             Il Signore vi benedica.

(Foto: https://pixabay.com/it/vectors/moneta-soldi-copeco-1873955/)