COMMENTI E ATTUALITA', IL VASO DI PANDORA - di Beatrice Bardelli

Il dottor Imerti: una svolta nell’Ordine dei Medici di MI

di BEATRICE BARDELLI – A giorni le elezioni per il rinnovo dell’Ordine dei Medici di Milano da 40 anni guidato dallo stesso gruppo sindacale

Appuntamento decisivo, a Milano, il 17, 18 e 19 ottobre per tutti quei medici che aspettano da anni di far cambiare rotta al loro Ordine professionale, l’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Milano e Provincia, da 40 anni guidato dallo stesso gruppo sindacale. Un monopolio che i medici che si riconoscono nella lista “Impegno Medico” sono ben decisi a scardinare alle prossime elezioni per il rinnovo delle cariche dell’Ordine che si svolgeranno questo fine settimana.

“Abbiamo voluto garantire ai medici ed agli odontoiatri, ma anche ai giovani laureati, un’alternativa elettorale al precedente Consiglio con questa nostra lista con la quale partecipammo già alle ultime elezioni del 2017. Purtroppo, allora, perdemmo per poche centinaia di voti, ora ci riproponiamo per un decisivo cambio di rotta – spiega il dottor Rocco Imerti, candidato per “Impegno Medico”, che il nostro giornale ha già ospitato in una lunga intervista in cui denunciava la drammatica situazione in cui versa la Sanità in Lombardia dove si stanno attaccando la professionalità e le competenze del medico di famiglia.

“Impegno Medico” è una lista che raccoglie professionisti della sanità che condividono esigenze e obiettivi con l’intento di coinvolgere tutti i colleghi nella gestione del nuovo Ordine. “Tutti i nostri candidati – continua Imerti – sono decisi a voler costruire un Ordine innovativo, una casa per tutti i medici nella quale le innumerevoli difficoltà e le problematiche sia collettive che personali della nostra professione possano trovare diritto di cittadinanza, di ascolto e di confronto. Siamo certi del nostro programma e siamo fiduciosi di raccogliere, questa volta, l’apprezzamento ed il voto della maggioranza dei nostri colleghi”.                                                                                                                 

Il programma

“Impegno Medico” ha stilato un programma di dodici punti che si impegna a perseguire se la lista vincesse le elezioni del 17-18-19 ottobre per il rinnovo delle cariche del nuovo Ordine dei Medici ed Odontoiatri. Ecco i punti del Programma: 1) Rilanciare e rivalutare la professione medica ed i suoi contenuti etici; 2) Difendere il Servizio Sanitario Nazionale e contribuire ad assicurare un servizio sanitario regionale efficiente; 3) Garantire un aggiornamento scientifico indipendente e di informazione corretta anche nell’interesse del cittadino; 4) Limitare le incombenze burocratiche dei medici a vantaggio di una più efficace attività professionale; 5) Favorire l’integrazione solidale delle diverse figure professionali della medicina; 6) valorizzare e tutelare i giovani medici riformando il contratto formativo e riducendo il precariato; 7) Intervenire tramite il Presidente eletto presso l’ENPAM (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Medici) per la trasparenza dell’Ente, la tutela previdenziale e l’incremento delle pensioni; 8) Ridurre gli oneri di iscrizione per medici ed odontoiatri, in particolare dei medici dipendenti; 9) Attuare iniziative per la tutela legale ed assicurativa degli iscritti; 10) Organizzare una efficace interazione con le Istituzioni politiche e sanitarie, con gli altri Ordini professionali e le Società scientifiche a livello nazionale ed internazionale; 11) Introdurre il sistema proporzionale nella Legge elettorale ed applicare il voto telematico; 12) Porre fine al monopolio ultraquarantennale del Consiglio dell’Ordine di Milano per garantire una rappresentatività di tutte le aree professionali e decisioni condivise. 

La votazione

Si svolgerà a Milano nei giorni 17, 18 e 19 ottobre, dalle 9 alle 21, presso la Sala Girardi del Centro PIME, in via Mosé Bianchi, n. 94. Per arrivare prendere la Linea Rossa della Metro (fermata Lotto/FieraMilanoCity o Wagner) o la Linea Lilla (fermata Segesta). Come per tutte le altre votazioni, occorre presentarsi al seggio con un documento di riconoscimento valido ed usare unicamente la matita che verrà consegnata all’elettore dal presidente del seggio elettorale. Verranno date due schede, una bianca per l’elezione dei Consiglieri dell’Ordine ed una gialla per l’elezione dei Revisori dei conti. Nella scheda bianca si può o scrivere soltanto “Impegno Medico” oppure scrivere uno o più nominativi di una o più liste precisando cognome,  nome e numero Albo. Nella scheda gialla si può scrivere o “Revisori Impegno Medico” oppure si può scrivere uno o più nominativi di una o più liste precisando cognome, nome e numero dell’Albo. Nel caso si scrivano nominativi di liste diverse, non deve essere riportato il nome di nessuna lista pena l’annullamento della scheda. “E’ importante – ricorda il dottor Imerti – scrivere sulla scheda elettorale bianca (per il Consiglio Direttivo) solo la denominazione della lista, “Impegno Medico” e sulla scheda elettorale gialla (per i Revisori dei Conti) solo la denominazione della lista “Revisori Impegno Medico”. Solo il pieno successo della lista potrà permettere di attuare appieno la “governance” da noi sostenuta”.                                                                                          

I candidati di “Impegno Medico”

Sono quindici Consiglieri, in ordine alfabetico: Bertulli Roberto Tullio (Medico Spec. Chirurgia Generale, Osp. San Giuseppe), Canino Antonio (Medico Osp. “ASST Niguarda”), Ceresa Marco (Medico C. Palliative/T. Dolore, San Paolo/Niguarda), Ciavarella Teresa (Medico Continuità Assistenziale), Ficini Giovanni (Medico Ospedaliero IRCCS Policlinico), Foca Pasqualino M., detto Lino (Medico Medicina Generale), Gabriele Antonella (Cardiologo Spec. Ambul.), Gallizzi Nicolas (Medico Medicina Generale), Imerti Rocco Maria G. (Medico Medicina Generale), Mangiagalli Andrea C.M. (Medico Medicina Generale), Naso Marvasi Roberto (Medico Spec. In Medicina Lavoro), Pergami Andrea (Medico Psichiatra ASST Melegnano Martesana), Spera Renato (Medico Libero Professionista), Tassi Anna Paola (Medico Fisiatra “Pio Albergo Trivulzio”), Valenti Antonino Carlo (Medico Medicina Generale). Inoltre, ci sono due candidati come Revisori dei Conti: Campagna Victor Attilio (Medico in Formazione) e Macheda Antonino, detto Ninni (Medico Endocrinologo Spec. Ambul. ATS). Ed un Revisore dei Conti Supplente: Sica Salvatore (Medico Libero Professionista).

(foto: ShenXin – licenza pixabay https://pixabay.com/it/photos/europa-italia-milano-chiesa-piazza-2436458/ )