Home Pisa La 46° Pisa vola a Bergamo e porta due COVID a Lipsia

La 46° Pisa vola a Bergamo e porta due COVID a Lipsia

by redazionetoscanatoday

Un C130 della 46° Brigata Aerea di Pisa è decollata questa notte con un team di 4 medici e 9 infermieri per trasportare due affetti da COVID-19 altamente infettivi

Un velivolo C-130J dell’Aeronautica Militare, appartenente alla 46 Brigata Aerea di Pisa,  ha trasportato ieri la notte scorsa da Bergamo a Lipsia due pazienti affetti da COVID. Il tresporto è avvenuto utilizzando speciali barelle per il biocontenimento di pazienti altamente infettivi.Il velivolo è decollato da Bergamo alle 23:42 del 23 Marzo ed è atterato a Lipsia alle 01:16 (orari locali italiani). Oltre ad equipaggio, erano presenti a bordo anche 4 medici e 9 infermieri del team di biocontenimento dell’Aeronautica Militare.

Uomini generosi, veri professionisti, al servizio del prossimo h24 ogni giorno dell’anno

La 46° Brigata Aerea di Pisa rappresenta un vero gioiello dell’Aeronautica Militare Italiana, con una professionalità sperimentata ormai nel tempo a livello internazionale, uomini generosi che compiono il proprio lavoro senza ricerca di gloria, 24h24 ogni giorno dell’anno.

(fonte: Ten Col Pompilio Sammaciccio – Aeronautica Militare 46ª Brigata Aerea – Pisa  – Pubblica Informazione e Comunicazione)

You may also like

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetto Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy