SPORT, SPORT DALLA TV - di Tommaso Gardella

La NBA parte il 31 luglio al Disney Center di Orlando

All’’ESPN Wide of World of Sport Complex di Disney World di Orlando, in Florida, un complesso di di oltre 100 km quadrati

La conferma della ripartenza arriverà dopo una conference call tra Adam Silver, commissioner della NBA, i rappresentanti dei giocatori e i proprietari delle franchigie ma tutto sembra già deciso e a breve verranno ufficializzati sede e formula del “torneo” dal quale a ottobre uscirà la vincitrice.

La sede sarà nell’ESPN Wide of World of Sport Complex di Disney World di Orlando, in Florida, un complesso di edifici, hotel e campi da basket di oltre 100 km quadrati che saranno la sede del ‘ritiro’ e dello svolgimento dei match. Anche la formula è già stata decisa, in attesa della ufficializzazione, includendo solo 22 squadre: parteciperanno le 16 franchigie che al momento dello stop erano in zona playoff, quindi le due di Los Angeles, Nuggets, Jazz, Thunder, Rockets, Mavs e Grizzlie a Ovest e Bucks, Raptors, Celtics, Miami, Pacers, Philadelphia, Nets e Orlando Magic a est, alle quali se ne aggiungeranno altre 6 che attualmente distano meno di 6 vittorie dalla zona playoff: Blazers, Pelicans, Kings, San Antonio, Suns a ovest e la sola Washington a est. Le restanti 8 – Warriors, Wolfes, Hornets, Bulls, Knicks, Piston, Cavs e Hawks – resteranno a casa, perché calcolate come squadre che non hanno più niente da chiedere alla stagione.

Le 22 squadre dovrebbero raggiungere il Disney center a inizio luglio, dove giocatori e staff, che non potranno essere più di 35, si sottoporranno a test e tamponi, con quest’ultimi che verranno ripetuti prima di ogni partita. In caso di positività il torneo non si blocca: il giocatore o membro dello staff verrebbero messi in quarantena, senza compromettere il cammino della squadra di riferimento. Un punto molto importante e che ha trovato d’accordo tutti, giocatori in primis.

In totale, per quanto riguarda la regular season, verranno giocate 88 partite, ognuna delle squadre ne giocherà 8, superando così il numero minimo di 70 dopo il quale scatta il pagamento dei diritti TV locali. Al loro termine, per decretare l’8° posto in classifica, verrà giocato uno spareggio tra l’ottava e la nona classificata delle rispettive conference, che sancirà l’entrata nei playoff ma solo se tra le due squadra ci saranno non più di quattro vittorie a separarle, in caso contrario l’ottava passerebbe direttamente.

In cosa di necessità dello spareggio, che sarà al meglio delle due, alla nona classificata serviranno due vittorie per accedere alla post season, mentre all’ottava le basterebbe vincerne una.

Le partite dei playoff, verranno – come di consueto – giocate mantenendo la differenziazione tra est e ovest e al meglio delle 7, in modo tale che la NBA possa recupera circa un miliardo di dollari in diritti TV e, in caso di gara 7 delle Finals, si protrarrebbero fino a lunedì 12 ottobre, giorno in cui gli americani celebrano il Columbus day .

Dunque la stagione 2019-2020 durerà praticamente un anno – era partita il 22 ottobre – e finirà a ridosso della prossima, che ormai dovrebbe partire non prima di dicembre.

E qui sorge una prima problematica riguardante la progettazione della prossima stagione, che dovrà essere molto più concentrata di quello alla quale gli atleti sono abituati, perché non scordiamoci che l’estate prossima ci saranno le Olimpiadi, che ovviamente vedranno scendere sul parquet la nazionale americana. Un altro punto importante, che potrebbe rappresentare lo scoglio più grande, è rappresentato dal fatto che questo mega ‘ritiro’ terrà lontani dalle proprie famiglie tutti i soggetti interessati per quattro mesi, cosa non da poco e che andrà tenuta in considerazione quando verrà argomentata una proposta che fa più felici i presidenti delle franchigie che giocatori e staff.

In questo orizzonte, va ricordato che per far passare il progetto c’è bisogno del 75% dei voti favorevoli, una cifra notevole, ma nonostante tutto c’è grande fiducia che tutto andrà secondo i piani.

(foto: tookapic – licenza pixabay https://pixabay.com/it/photos/basket-spalding-palla-sport-gioco-933173/ )

Tags: ,