Niclo Vitelli, Hop Frog
LA CULTURA

LIBRI – “Hop Frog. Futuro anteriore” di Niclo Vitelli

In anteprima nazionale mercoledì 16 giugno alle ore 17:00, il locale specchio dell’Italia anni ’70, in una ricostruzione inedita.

Hop Frog, una pagina di vita italiana degli anni ’70. Niclo Vitelli, scrittore per passione, l’ha resuscitata dall’oblio. Il locale era situato a due passi dalla riva del mare di Viareggio, sul lungo canale. Si entrava da una scala stretta e al primo piano lo spazio si presentava come una discoteca: i classici divanetti al muro con al centro la pedana del ballo, ma al di là della parete divisoria il piano continuava formando alla fine un angolo retto dove un palchetto si sarebbe presto riempito di giovani artisti destinati a segnare un’epoca. Di fronte si alzava una tribunetta a gradoni.

Il locale, gestito da Piero Torri, un fiorentino trapiantato sulla costa, subì vari esperimenti, compreso le feste dei bagni durante la stagione estiva: a presentare la miss era un certo Marco Columbro. “Le domeniche ci si trovava all’Hop Frog, si parlava di tutto e si ballava sulle note dei Beatles, dei Rolling Stones, di Jimmy Hendrix, dei Doors. I frequentatori? Gente di diversa estrazione ma soprattutto decine di giovani studenti contestatori” ricorda Vitelli. Il punto di svolta fu quando Piero Torri aderì al nuovo progetto di trasformare il locale in un Circolo ARCI.

“Gli spettacoli vedevano presenze che andavano da Dario Fo a Roberto Benigni. In quel Circolo si tenne, a cura della CGIL e dei frati domenicani, un confronto sull’enciclica Pacem in Terris e poi dibattiti sul dialogo tra marxisti e cattolici. Sono voluto tornare a quei momenti per sottolineare esperienze che furono comuni a tanti di noi almeno in Toscana e che resero Arci e Circoli protagonisti di una stagione di formazione di intere generazioni” scrive Vannino Chiti nella prefazione del libro.

La storia dell’Hop Frog (228 pagine corredate da fotografie e illustrazioni rintracciate con una lunga ricerca d’archivio) offre le testimonianze di Alessandro Benvenuti, Aldo Tarabella, Pier Francesco Poggi, Lucia Poli, Nola Rae, Massimo, Boldi, Marco Columbro, Sergio Bini (in arte Bustric) Daniel Trambusti, Massimo De Rossi.

Il libro sarà presentato in anteprima nazionale mercoledì 16 giugno alle ore 17:00.