Eventi: Arte Musica e Teatro

LUCCA – Il festival di video arte “Over the Real”

Arrivato alla quinta edizione, questo festival è all’interno del programma del Lucca Film Festival – Europa Cinema

La Quinta Edizione di Over The Real – Festival Internazionale di Videoarte, in co-produzione ed all’interno del programma del Lucca Film Festival – Europa Cinema, si svolgerà a Lucca dal 30 settembre al 4 ottobre 2020 e vedrà la straordinaria partecipazione di Fabrizio Plessi. Reduce dal grande successo della sua ultima installazione “L’età dell’Oro” a Venezia, Fabrizio Plessi, venerdì 2 ottobre alle ore 15:30, terrà un incontro presso la Fondazione Ragghianti durante il quale saranno ripercorsi i momenti più salienti della sua formidabile carriera. Tra i primi sperimentatori della videoarte, la sua prima installazione risale al 1970, Fabrizio Plessi congiunge artificio e natura e plasma il linguaggio dell’elettronica per proporre creazioni poetiche ed evocative dove gli elementi primordiali, come l’acqua e il fuoco, danno origine a un flusso inarrestabile di immagini digitali.

Over The Real anche quest’anno presenterà le più significative linee di ricerca emerse negli ultimi anni nel panorama internazionale delle arti audiovisive e delle performance intermediali. Saranno esposte 77 opere di artisti provenienti da Argentina, Australia, Austria, Belgio, Canada, Cina, Corea del Sud, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Iran, Iraq, Irlanda, Israele, Italia, Paesi Bassi, Palestina, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Russia, Serbia, Spagna, Togo, Ungheria, Usa.

Il Festival, diretto da Maurizio Marco Tozzi, Lino Strangis, Veronica D’Auria (C.A.R.M.A., Roma), offre infatti un ampio ventaglio di soluzioni formali e modalità linguistiche dedicate ad uno dei linguaggi più evolutivi dell’arte contemporanea: una storia iniziata negli anni ’60 che si è trasformata oggi in un fenomeno estremamente complesso, ma anche facilmente accessibile e quindi praticabile in contesti anche del tutto indipendenti, non soltanto nelle modalità di produzione, ma soprattutto da un punto di vista artistico, politico e sociale. Questo grazie alla collaborazione di un importante network curatoriale per questa edizione composto da: Alessandra Arnò (Visual Container, Milano), Gabriel V. Soucheyre (Videoformes, Clermont Ferrand, Francia), Wilfred Agricola de Cologne (artvideoKoeln, Colonia, Germania), Marc Mercier (Istants Video, Marsiglia, Francia), Marina Fomenko (Now & After, Mosca, Russia), Eirini Olympiou (ADAF, Atene, Grecia).  

Over The Real sarà ospitato dall’Auditorium Vincenzo da Massa Carrara – Fondazione Ragghianti e dall’Auditorium Palazzo delle Esposizioni. Le opere saranno inoltre visionabili on line il giorno 3 ottobre sul sito ufficiale del Festival.

Over The Real si avvale del supporto della Fondazione Banca del Monte di Lucca e di Emanuel Bertuccelli (Family Banker – Banca Mediolanum).

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito, ma è necessaria la prenotazione fino ad esaurimento posti.

Info e prenotazioni: www.overthereal.com [email protected]

PROGRAMMA

Mercoledì 30 settembre dalle ore 20,30 alle ore 23,30 Fondazione Ragghianti – Sala Conferenze “Vincenzo da Massa Carrara” – Proiezione delle opere audiovisive a cura di Over The Real; Visual Container; Now & After.

Giovedì 1 ottobre dalle ore 16 alle ore 19,30 Fondazione Ragghianti – Sala Conferenze “Vincenzo da Massa Carrara”  – Proiezione delle opere audiovisive a cura di Videoformes; Istants Video; ADAF;  artvideoKoeln.

Venerdì 2 ottobre alle ore 15,30 Fondazione Ragghianti – Sala Conferenze “Vincenzo da Massa Carrara”  – Incontro con Fabrizio Plessi. Intervengono Sandra Lischi (Università di Pisa), Paolo Bolpagni (Direttore Fondazione Ragghianti), Alessandro Romanini (Presidente Comitato Scientifico Fondazione Ragghianti).

Sabato 3 ottobre dalle ore 14 alle ore 21 On line su sito overthereal.com – Proiezione di tutte le opere audiovisive

Domenica 4 ottobre dalle ore 15 alle ore 17,45 Auditorium Palazzo delle Esposizioni – Proiezione delle opere audiovisive a cura di Over The Real

Dalle ore 18 alle ore 19,30 Presentazione del libro di Anna Maria Monteverdi “Leggere uno spettacolo multimediale. La nuova scena tra video mapping, interaction design e Intelligenza Artificiale”. – Intervengono Anna Maria Monteverdi, Francesca Pasquinucci, Davide Giannoni.

Elenco artisti e opere

OVER THE REAL SELECTION CURATED BY VERONICA D’AURIA, LINO STRANGIS, MAURIZIO MARCO TOZZI

Jean-Michel Rolland (FRA) Traces:Birds, 2018,1′; Shir Handelsman (ISR) Recitative, 2019, 4’57; Vertov Project (F.Leoni, D.Mastrangelo) (ITA) Alzaia(S), 2019, 4’10; Dehors/Audela (S. Insana, E. Turco Liveri) (ITA) Mezzanine_act1, 2019, 3’35; Nacho Recio (ESP) A rose behind the mask, 2018, 7′; Barbara Brugola (ITA) To see the sky dance, 2018, 3’30; Anna Beata Baranska (POL) Hidden Memories, 2019, 3’09; Christina Maj Lundqvist (DNK) Submerge 3, 2019, 2’24; Hiroya Sakurai (JPN) The Stream IX, 2018, 6′; Yossi Galanti (ISR) Disrupted Landscape #6, 2018, 2’16; Silvia De Gennaro (ITA) Travel Notebooks: Marseille, France, 2018, 2’22; Patrick Jenkins (CAN) The Museum of lost dreams, 2019, 7’23; Deborah Kelly (AUS) The Gods of Tiny Things, 2019, 5’26; Francesca Fini (ITA) Skinned, 2018, 7′; Maria Korporal (NLD) Good Trip, Bad Trip, 2019, 4’25; Jing Wang & Harvey Goldman (CHN/USA) Strange Attractors, 2020, 5’16; Eric Souther (USA) Ritual and Repetition, 2018, 8’30; Igor Imhoff (ITA) Bleed, 2020, 4’40; Vera Sebert (DEU) Liquid traits of an image apparatus, 2019, 7’22; Peter Klausz (HUN) This not a test, 2019, 4′.

“MOVING THE CHANGE” CURATED BY WILFRIED AGRICOLA DE COLOGNE

James Murphy (IRL) Moving Water, 2019, 1’59; Marcha Schagen (NLD) Melt Less CO2, 2019, 3’48; Abe Abraham (USA) Salt Water, 2017, 5’52; Susanne Wiegner (DEU) Sunrise, 2019, 5’46; Xia Han (CHN) The Gift, 2019, 14’23; Claudia Borgna (ITA) L’ultimo accordo I, 2016, 6’05; Carolin Koss (FIN) Plastic Child, 2016, 12’11; Fran Orallo (ESP) Death Dance, 2017, 1′; Isabel Perez del Pulgar (ESP) Horizon, 2019, 5’08; Shon Kim (KOR) Latent Sorrow, 2006, 3’30.

VISUALCONTAINER SELECTION CURATED BY ALESSANDRA ARNO’

Rita Casdia (ITA) Willy-nilly, 2019, 3’17; Sonia Armaniaco (ITA) DoWeHeal, 2019, 2’11; David Anthony Sant (AUS) EXPANSE, 2019, 4’07; Piero Chiariello (ITA) Lights in London – forward_reverse 3 times D2A, 2018, 2’21; Eginhartz Kanter (AUT) take away, 2018, 6’42; Angelina Voskopoulou (GRC) Skin deep an hymn to eros, 2016, 5′; art vs film (DEU) Cristina Ohlmer (ITA/DEU) – Stefan Reisinger (DEU) ASTROBLACK, 2019, 17’48.

“WATCH ME” VIDEOFORMES SELECTION CURATED BY GABRIEL V. SOUCHEYRE

Agnès Guillaume (BEL) Days after days / Gesture #6, 2019, 4’14; Regina Hübner (AUT) Kissing, 2020, 6’50; Phyllis Baldino (USA) run the gamut, 2020, 2’56; Boris Labbé (FRA/JPN) SIRKI, 2019, 8′; Susana Soares Pinto (PRT) How to bend curves?, 2019, 8’57; Maxime Corbeil-Perron (CAN) Displacement, 2019, 8’50; Patrick Bergeron (CAN) Vent, 2019, 8’10; Bob Kohn (FRA) You’re talking to me, 2018, 4’24; François VOGEL (FRA) Erebeta, 2018, 3’40.

“DEATH, LIFE IS STALKING YOU!” ISTANTS VIDEO SELECTION CURATED BY MARC MERCIER

Grace Schwindt (GBR) The Birder, 2018, 4′; Pierre Carrelet (FRA) Somewhere Eternity, 2011, 5’36; Abdoul-Ganiou Dermani (TGO/DEU) Coronapocalypse, 2020, 5′; Judith Lesur (FRA) (dé)nature, 2019, 2’59; Virginie Foloppe (FRA) Olympe said to me : I didn’t loose my head, 2018, 4’40; Rosamaria E. Kostic Cisneros (SRB/ ESP/USA) Truce, 2018, 4′; Albert Merino (ESP/FRA) Bestiary, 2018, 5’10; Charles Pennequin (FRA) Parle, 2016, 3’23; Mejd Hameed (IRQ) Baghdad Photographer, 2017, 3’16; Ameneh Zamani (IRN) Scarecrow, 2015, 7’48; Marc Mercier (FRA) Corrida urbaine, 2008, 3’15; Rafeef Ziadah (PSE/GBR) We teach life, Sir, 2011, 4’39.

“COLLECTIVE IS NEAR” NOW&AFTER SELECTION CURATED BY MARINA FOMENKO

Gentle Women (Alexandra Artamonova, Evgeniia Lapteva) (RUS) Utrica, 2017, 7’45; Roi Group (Anna Butenko, Antonina Gorbenko, Varvara Grankova, Lyuba Sautina, Victoria Chrenova) (RUS) Weeds, 2017, 6’36; Marina Fomenko (RUS) A Ball, 2018, 7’50; Badr El Hammami (FRA) Memory #2, 2012, 2’50; Meirav Heiman (ISR) Living Room, Kitchen, Bedroom, Children’s Room, 2013, 6’10; Alexandra Mitlyanskaya (RSU) School, 2018, 4′; Vivian Ostrovsky (USA) The Title Was Shot, 2009, 9′.

“COLLECTIVE MEMORY OVER VIRTUAL” ADAF SELECTION CURATED BY EIRINI OLYMPIOU

Abdoul-Ganiou Dermani (TGO/DEU) Akaba-Mbele” (Tribal marks), 2013, 2’06; Marika Papapostolou (GRC) ECTASIS-ECTOPLASIS II, 2016, 3’21; Pablo-Martín Córdoba (ARG/ITA) Postdigital flipbook, 2019, 4’40; Nэno Bэlchэv (BGR) Metaphysical Grapefruit of Cognition, 2019, 1′; Volumetric Units (GRC) TΗΕ ΖΟΝΕ, 2020, 1’15; Eremus (GRC) Turmoil, 2020, 7’54; Jing Zhou (USA/CHN) Through the Aleph: A Glimpse of the World in Real Time, 2017, 3’50; Myrto Amorgianou (GRC) Datamoshed Elevator, 2018, 1’37; Sandra Crisp (GBR) perpetual browse_r_2, 2019, 3’16; Hugues Clément (CAN) a u r o r a, 2019, 4’57; Kent Tate (CAN) Landing Sites, 2015, 5′; Karoline Georges (CAN) Emergence, 2020, 5’39.

(Fonte e Foto: Uff. Stampa Over The Real)