MASSAROSA – Cambiamenti nel Premio Letterario

Importanti novità per la crescita del Premio Letterario Massarosa: approvate alcune modifiche al regolamento

Il consiglio comunale ha approvato alcune modifiche al regolamento del PLM – Premio Letterario Massarosa con il duplice obiettivo di far crescere la manifestazione e proiettarla sempre più alla ribalta nazionale e parallelamente radicarla sul territorio a partire dal coinvolgimento dei più giovani e delle scuole.  Due novità sul fronte della promozione e della crescita sono la possibilità di nominare ogni anno un presidente onorario, coinvolgendo così protagonisti di primo piano della cultura italiana, e l’assegnazione di un premio alla carriera, anche in questo caso con l’obiettivo di avere alla cerimonia finale uno scrittore importante che ha debuttato a Massarosa.

Novità anche per il “Premio Grafica di Copertina” che sarà rilanciato attraverso il coinvolgimento di un’ampia giuria popolare che affianchi quella degli esperti, oltre ad alcuni eventi collaterali e al coinvolgimento attivo del vincitore durante la serata di premiazioni. Torna protagonista anche il premio ragazzi che sarà solo di prosa e riservato agli studenti delle scuole del territorio, a breve uscirà il bando con tutti i dettagli, ma il 2022 vedrà i giovani protagonisti assoluti del PLM. Per lavorare a queste novità e alla realizzazione di tutto quello che prevede il premio durante l’anno sarà nominato un Comitato Organizzatore, per coinvolgere energie ed esperienze maggiori, e coadiuvare Comune e Fondazione Pomara Scibetta. I membri del comitato non avranno nessun compenso e saranno solo uno strumento ed uno stimolo per trasformare in azione le idee e le proposte da sviluppare.

La sindaca Barsotti

“Vogliamo un premio sempre più protagonista sulla scena nazionale e sempre più vissuto sul nostro territorio – spiega la Sindaca Simona Barsotti – queste modifiche, su cui peraltro sono state accolte tutte le proposte ed i suggerimenti avanzati da quella parte dell’opposizione costruttiva e presente al momento della trattazione, ci permettono di lavorare a questi obiettivi. Personalmente ho detto fin da subito che i giovani, in questo come in tutti gli altri aspetti della vita culturale e sociale di Massarosa, devono tornare ad essere protagonisti e così sarà”.

 Il delegato Del Soldato

“Le modifiche che abbiamo apportato non cambiano i fondamentali del premio – spiega Adolfo Del Soldato, delegato alla cultura – sono solo funzionali a prevedere nuove opportunità di crescita, adesso al lavoro per un grande PLM 2022”.

17 febbraio 2022