MASSAROSA – Il “Corsanico Festival 2021”

Partita da sabato 10 luglio la XL Rassegna Internazionale di Musica Classica con protagonista l’organo costruito da Vincenzo Colonna

Con i patrocini di Regione Toscana,  Provincia di Lucca, Comune di Massarosa e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Regione Toscana, sabato 10 luglio alle ore 21:15, nella suggestiva cornice artistica della Pieve di S. Michele Arcangelo di Corsanico si è alzato il sipario sul “Corsanico Festival 2021” – XL Rassegna Internazionale di Musica Classica, organizzata dall’Associazione  Culturale “Amici della Musica d’Organo Vincenzo Colonna” di Corsanico, presieduta da Graziano Barsotti con incarico di direzione artistica.

Questa edizione, la quarantesima, vuole essere segno di volontà e rinascita culturale auspicando la sconfitta del del Covid-19 e il ritorno alla civile normalità.

Otto i concerti, quattro in luglio e quattro in agosto, tutti a tema, che avranno come protagonista principale il monumentale e storico organo conosciuto ormai in mezzo mondo; uno strumento, capolavoro dell’arte organaria veneziana, costruito nel 1602 da Vincenzo Colonna.

Le 39 edizioni passate del festival organistico, hanno portato a Corsanico in assoluto, i più grandi organisti mondiali, orchestre, ensemble e solisti di grande fama mondiale, dando lustro a tutto il comprensorio versiliese e richiamando un attento, preparato pubblico di eccellenza; ma non solo, il Senato della Repubblica Italiana, ha concesso negli anni il prestigioso patrocinio e tuttora invia una medaglia di rappresentanza per le edizioni del  “CORSANICO  FESTIVAL”, già ricevuta anche per questa quarantesima edizione.

Il cartellone della 40esima edizione si presenta come sempre, molto variegato, e di grande spessore artistico-musicale, con musiche anche rare, che spaziano dal Medio Evo al Romanticismo ottocentesco e alle colonne sonore del cinema.

Alzato il sipario sabato 10 agosto con la “Tuscan Chamber Orchestra” “Riflessi di musica nello specchio del tempo; dall’opera al cinema” un programma attraente, che scorre da Vivaldi, a Mascagni fino ad oggi, con le musiche del cinema di Nino Rota e Ennio Morricone. Sabato 17 luglio, “Autori toscani tra Sette e Ottocento”, con l’organista Luigi Ratti, che presenterà un suo cd di recente pubblicazione. Domenica 25 luglio, tema “Dialoghi sul Romanticismo”, con Paolo Carlini – fagotto e Fabrizio Datteri – pianoforte e organo. Sabato 31 luglio, “Biaerofonia in concerto: i colori dell’aria si fondono” il Brass Quitett Mousikè, quintetto di ottoni e organo, eseguirà musiche barocche di grande effetto, richiamando le solenni esecuzioni alle corti europee. Il 7 agosto, “Musica lucchese e tedesca tra XVII e XIX secolo”, l’organista Enrico Barsanti, presenterà un programma, eseguendo brani da J. S. Bach fino alla scoperta di compositori locali, come anonimi camaioresi e lucchesi. Sabato 14 agosto, ritorna l’ “Esaensemble: gruppo vocale” in una serata particolarissima e di alto profilo storico-musicale, “La gloria di colui che tutto move: musica al tempo di Dante”, Donato Sansone ai flauti, percussioni e strumenti antichi, Sergio Chierici all’organo portativo e organo Colonna, Roberto Alinghieri, voce recitante ed il sestetto delle voci femminili; il programma si apre con un omaggio alla bellissima pala d’altare quattrocentesca dell’Annunciazione, che arricchisce la chiesa di Corsanico e offre una serie di immagini letterarie e musicali, richiamando alcuni momenti della Divina Commedia. Domenica 22 agosto, il tema sarà “Virtuosi italiani per strumenti da tasto tra Sei e Settecento” e alla consolle del Colonna, l’organista Andrea Chezzi, eseguirà musiche di B. Pasquini, A. Scarlatti, B. Galuppi e D. Cimarosa. La serata conclusiva del 40esimo Corsanico Festival, domenica 29 agosto, “Musiche per un insolito trio” vedrà il “Trio Galanti”, Emanuele Galanti-violoncello, Sara Galanti-viola e Antonio Galanti-organo, in un accattivante programma barocco con musiche di B. Marcello, G.F. Haendel, D. Scarlatti, A. Vivaldi ed anche composizioni dello stesso organista Antonio Galanti.

Nonostante i problemi creati dal Covid-19, l’Associazione Culturale “Amici della Musica d’organo Vincenzo Colonna” di Corsanico, ha voluto mantenere l’impegno verso il pubblico affezionato, mettendo in cartellone per il “Corsanico Festival 2021” otto appuntamenti assolutamente da non perdere, con un contenuto di grande prestigio, uno spettro storico-musicale ampio e una presenza artistica di larga eco internazionale.

In osservanza alle norme anti Covid-19, obbligo di mascherina e si consiglia la prenotazione.

Inizio concerti: ore 21:15. Info: cell. 328 5391833 www.corsanicomusica.it[email protected]