MASSAROSA – Meno richieste contributi Tari, aiuti scuola

Agevolazioni Tari: più risorse che richieste, nuovi sgravi per la mensa scolastica. Oltre 60 mila euro a disposizione

Si sono chiusi il 31 dicembre, come da legge, i termini per le richieste di agevolazioni sulla tassa dei rifiuti sia per le famiglie che per le attività commerciali. A Massarosa il totale delle riduzioni richieste per le utenze domestiche è stato di € 83.738, 40. Restano quindi oltre 60.000 euro che L’Amministrazione Comunale impiegherà, come deciso per nuovi sgravi sui costi della mensa scolastica per le famiglie più in difficoltà.

Il consigliere Del Soldato

“È la conferma che i timori sulla mancanza di risorse per le agevolazioni TARI erano del tutto infondati – commenta il consigliere delegato al bilancio Adolfo Del Soldato – e che l’aver deciso a suo tempo di utilizzare diversamente alcune risorse destinandole ad asili nido e adesso mense non è stato toglierle ai cittadini e alle imprese, visto che tutti quelli che hanno fatto richiesta e avevano diritto hanno ottenuto le agevolazioni, ma anzi utilizzarle al meglio per altri servizi e aiuti alle famiglie”.

Sul fronte ristori per la Tari alle imprese, negozi, attività in genere erano disponibili 279.000 euro e ne sono stati richiesti soltanto 82.160. In questo caso essendo risorse che arrivano dal governo, utilizzabili solo e soltanto a questo scopo, si deve attendere una legge specifica che permetta l’utilizzo delle somme avanzate nel 2022 evitandone la restituzione.

La sindaca Barsotti

“ANCI nazionale su questo ha già fatto una proposta al governo che anche noi sosteniamo in pieno – commenta la Sindaca Simona Barsotti – sarebbe importante poter continuare anche quest’anno a sostenere le nostre attività con risorse che per altro già sono state reperite destinate a questo scopo nel 2021”.

(Foto: https://pixabay.com/it/photos/euro-sembrare-soldi-finanza-870757/)