MONTELUPO F. – Il primo tratto di via Maremmana

In Consiglio Comunale unanimità sul progetto di messa in sicurezza. Un progetto da 260.000 euro finanziato con i fondi del PNRR

Via Maremmana sarà più sicura. Nel corso del 2022 sono previsti i lavori di messa in sicurezza. Il progetto è stato discusso in Consiglio Comunale, poiché per la sua realizzazione è necessario procedere all’esproprio di alcune porzioni piccole di aree private.

Pezzo per pezzo l’Amministrazione Comunale sta procedendo alla sistemazione e messa in sicurezza delle strade di maggiore transito. Ora è la volta di via Maremmana che nei prossimi mesi sarà interessata dalla realizzazione di marciapiedi e percorsi pedo ciclabili.

Nel dettaglio sarà realizzato un percorso pedociclabile da via Vinicola fino al sottopasso della FI-PI-LI in lato sinistro in direzione Montelupo con illuminazione dell’intero tratto.

Oltre agli interventi di messa in sicurezza stradale, sono previsti anche lavori sul rio dei Bottini: il corso d’acqua è stato tombato sotto la via Maremmana e ciò determina l’allagamento della carreggiata in occasione di precipitazioni abbondanti.

Con i lavori sarà migliorato l’attraversamento sotto strada e creato un canale che corre lungo la via a valle.

Un intervento da 260.000 euro finanziato con fondi del PNRR.

L’assessore Nesi

«La messa in sicurezza di via Maremmana deriva da un’operazione di ascolto della cittadinanza che ha rappresentato una situazione critica a me e al sindaco – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Lorenzo Nesi – A seguito delle segnalazioni abbiamo effettuato sopralluoghi dai quali è emersa chiaramente la necessità di intervenire: più volte è capitato di trovare pedoni che camminavano in carreggiata, mentre le auto sfrecciavano ad elevata velocità.

Si tratta di un progetto che guarda alla sicurezza nel suo complesso secondo un approccio che abbiamo delineato nel programma di mandato: non interveniamo a compartimenti stagni. La sicurezza stradale, va di pari passo con quella idraulica e col sistema di videosorveglianza».

Viene in questo modo riqualificata una direttrice importante per Montelupo Fiorentino: Via Maremmana, infatti è una delle quattro direttrici che hanno determinato lo sviluppo di Montelupo, era l’antica via del sale che andava verso Volterra e si intersecava più o meno davanti all’Oratorio dell’Erta con la via vecchia Pisana, la via strada che andava verso Firenze passando da Malmantile e quella che procedeva verso il Chianti e la val di Pesa.

3 marzo 2022