Cronaca della Versilia, IN TOSCANA

PIETRASANTA – Al lavoro per il Parco della Versiliana

Politiche attive del lavoro, Comune “ingaggia” disoccupati per curare decoro e verde del parco della Versiliana

Il Comune di Pietrasanta “ingaggia” disoccupati o inoccupati residenti come “guardiani” della celebre pineta della Versiliana. I soggetti richiedenti, se disoccupati o inoccupati e che abbiano compiuto i 40 anni di età, possono chiedere di partecipare ad un avviso pubblico per prendersi cura tutto l’anno di decoro e manutenzione del polmone verde della città: il parco della Versiliana con i suoi sentieri e la sua vegetazione caratteristica. La loro mansione sarà quella di tenere puliti vialetti e viabilità oltre occuparsi dello sviluppo della vegetazione e delle piantagioni effettuate in questi anni. L’elenco dei richiedenti verrà trasmesso dal Comune ad una cooperativa sociale che si aggiudicherà il servizio dopo aver espletato gara pubblica.

I selezionati saranno assunti dalla cooperativa con un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato. Si tratta di un ulteriore passo nel progetto di rinserimento lavorativo e sociale attivato dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti che punta da un lato a reinserire i soggetti in condizioni di vulnerabilità (estromessi da tempo dal mercato lavorativo) all’interno del contesto occupazionale reale e   consentire la fruizione di uno degli spazi verdi più amati e frequentati da famiglie, sportivi e turisti, della Versilia. L’introduzione di figure dedicate per la cura del parco della Versiliana è una precisa volontà dell’amministrazione comunale.

L’assessora Gliori

“L’avviso pubblico per la formazione dell’elenco permetterà di redigere, sulla base dei requisiti richiesti, un elenco di soggetti che la cooperativa a cui sarà affidato il servizio dovrà esaminare al fine di una assunzione degli idonei in qualità di proprio personale dipendente a tempo determinato. – spiega il funzionamento del progetto, Tatiana Gliori, assessore al sociale e all’ambiente – La funzione di queste nuove figure sarà molto importante per garantire una costante e quotidiana manutenzione del parco e del bosco. Presenza che significa anche presidio e controllo del territorio”.

C’è poi l’aspetto sociale di integrazione dei cittadini attraverso il lavoro. L’amministrazione, per questo progetto, investirà circa 130 mila euro: “con questo progetto vogliamo continuare a dare risposte a coloro che, per ragioni diverse, anche in parte legate sicuramente alla pandemia, hanno perso il lavoro e sono in difficoltà. – analizza ancora la Gliori – Non ci siamo limitati ad erogare buoni alimentari ed aiuti straordinari alle famiglie, ma siamo andati oltre spingendo in avanti le leve dell’integrazione. Sei senza lavoro e hai voglia di impegnarti? Bene. Il Comune ti da la possibilità di impegnarti per curare uno degli spazi più importanti della città”.

Per poter accedere al bando sarà necessario avere alcuni fondamentali requisiti: residenza nel comune di Pietrasanta da almeno tre anni alla data di pubblicazione del presente avviso; cittadinanza italiana dalla nascita o conseguita da almeno cinque anni ; disoccupazione/inoccupazione e iscrizione all’ex Centro per l’impiego di Viareggio (ora agenzia regionale per l’impiego); assenza trattamenti pensionistici (invalidità, inabilità, anzianità, vecchiaia, anticipata, rendite INAIL, ecc.) alla data di pubblicazione del presente avviso; possesso di dichiarazione ISEE ordinario o corrente in corso di validità e con un indicatore inferiore o pari a 8.265,00 euro; assenza di patologie, seppur lievi, che impediscano lo svolgimento delle mansioni previste dal bando ed età non inferiore a 40 anni.

La domanda, redatta sul modulo predisposto dal Comune ed allegato all’ avviso pubblico (allegato B) dovrà essere in lingua italiana, debitamente compilata e sottoscritta, e dovrà pervenire, con libertà di mezzi, entro il 25 agosto 2021, entro le ore 12,30 (orario di apertura sportello), all’Ufficio Protocollo del Comune di Pietrasanta , Piazza Matteotti, n. 29, 55045 Pietrasanta. Non saranno prese in considerazione le istanze incomplete, pervenute oltre il termine sopra citato, non sottoscritte o non corredate dalla documentazione richiesta. II presente avviso viene pubblicato all’Albo pretorio on-line del Comune di Pietrasanta, sul sito internet istituzionale all’indirizzo www.comune.pietrasanta.lu.it.