PIETRASANTA – Impegni presi con i residenti di Macelli

Zona Macelli, stralcio della “bretellina” dal Piano Operativo e dal Piano Strutturale. E analisi sulla viabilità di quartiere

Stralcio della “bretellina” da Piano Operativo e Piano Strutturale, via all’analisi sulla viabilità di quartiere per individuare soluzioni ulteriormente migliorative: sono gli impegni, chiari e a breve termine, presi con i residenti di Macelli dalla giunta comunale di Pietrasanta, nel corso dell’ultimo incontro ai locali parrocchiali della chiesa del SS. Sacramento.

Il sindaco Giovannetti

“Non siamo qui per imporre – ha ribadito il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti, ai cittadini – ma per scegliere insieme la soluzione migliore. I tecnici avevano ritenuto che l’adeguamento viario lo fosse, per mettere in sicurezza l’incrocio fra le via Zola e della Gora: le vostre indicazioni, però, sono state altre. Ne abbiamo preso atto, abbiamo fatto le considerazioni opportune e ora siamo qui per rendere queste indicazioni tecnicamente operative”.

L’assessore Marcucci

E se, per lo stralcio della “bretellina” dai nuovi documenti urbanistici, servirà un passaggio ulteriore (la presentazione di osservazioni, in tal senso, da parte degli interessati), sarà imminente l’inizio del lavoro per l’ingegner Massimo Ferrini, anche lui presente all’incontro: “Analizzerà i flussi viari, i sensi di marcia e le sezioni stradali dell’intero quartiere di Macelli – ha proseguito Matteo Marcucci, assessore ai lavori pubblici – per individuare gli accorgimenti più efficaci a ridurre la velocità, rendere più fluida la circolazione interna e sviluppare tutta la rete di mobilità lenta e pedonalizzazione”.

Un’attenzione di raggio molto ampio, quindi, “che c’è sempre stata – hanno concluso sindaco e assessori – ma che l’emergenza sanitaria, ce ne rendiamo conto, non ci ha aiutato a trasmettere come volevamo: ha reso tutto più ‘lontano’, ha impedito di fare incontri come questo. Ora recuperiamo questa ‘distanza’ che tutti abbiamo subito”.