PIETRASANTA – Ricordo eccidio San Terenzo

A Pietrasanta il ricordo dell’eccidio di San Terenzo. Deposizione di una corona di alloro al Sacrario dedicato ai martiri

Con la deposizione di una corona di alloro al Sacrario dedicato ai martiri di San Terenzo Monti, all’interno del cimitero di Pietrasanta, l’amministrazione comunale ha ricordato i 53 cittadini di Valdicastello rastrellati dai nazifascisti il 12 agosto 1944, giorno della strage di Sant’Anna di Stazzema e freddati, barbaramente, una settimana dopo, nella piccola frazione della Lunigiana, insieme ad altri civili innocenti.

Il consigliere Bigi

“Purtroppo, sembra che la disumanità di queste stragi non abbia insegnato nulla – parola del  consigliere comunale Paolo Bigi, a nome dell’amministrazione – visto che non più tardi di 6 mesi fa è scoppiato un conflitto, alle porte dell’Europa, che tiene il mondo intero con il fiato sospeso e ci restituisce, ancora, morte, distruzione e sofferenza. Il nostro ricordo, oggi, deve essere anche per chi ha perso la vita in questa guerra, nella speranza che possa tornare al più presto quella pace necessaria e indispensabile alla sopravvivenza di tutto il genere umano”.

Alla cerimonia hanno preso parte anche Mons. Stefano D’Atri, i rappresentanti del Comune di Stazzema e una piccola rappresentanza di comunità e associazioni locali.