PIETRASANTA – Riparte “Falcone e Borsellino”

Pronto a ripartire l’impianto “Falcone e Borsellino”. Inaugurazione con il 1° Meeting “Città di Pietrasanta”

Sarà il 1° Meeting Città di Pietrasanta, all’interno del quale si assegneranno anche il trofeo del 9° Memorial Mario Vecoli e del 1° Memorial Paolo Viti, a inaugurare, sabato prossimo, il rinnovato impianto di atletica “Falcone e Borsellino” dopo il primo step di ristrutturazione, avviato dall’amministrazione comunale a giugno 2021 con un investimento complessivo di circa 665 mila euro, cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e dal bando nazionale “Sport e Periferie” del Coni.

Il sindaco Giovannetti

“La zona aveva già un forte potenziale turistico – ha ricordato il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – grazie alla sua posizione geografica. Noi ci abbiamo investito e fatto investire, in servizi e immagine: la colonna del maestro Park Eun Sun sulla rotatoria di via Unità d’Italia, le asfaltature, l’apertura del cavalcavia sulla Pisanica con la prosecuzione del lavoro per il futuro riassetto viario e, ora, un impianto di altissimo livello che potrà candidarsi ad accogliere grandi eventi di atletica leggera, offrendo un nuovo impulso turistico a Pietrasanta e a tutta la Versilia”.

L’assessore Cosci

Costruito nella seconda metà degli anni 80, il “Falcone e Borsellino” si era deteriorato a tal punto da rendere difficoltosi anche gli allenamenti degli atleti amatoriali. Da qui lo sforzo dell’amministrazione comunale che ha portato, a fine giugno, a completare un primo, corposo lotto di interventi di recupero e adeguamento: “Abbiamo chiesto un grande sacrificio all’Atletica Pietrasanta Versilia, che gestisce l’impianto e a tutti gli sportivi versiliesi – ha ricordato l’assessore allo sport, Andrea Cosci – ora, però, restituiamo loro un vero gioiello. Una pista nuova, nuove pedane per lanci e salti, tutto realizzato con tecniche di ultima generazione, le stesse adottate dall’Olympiastadion di Monaco di Baviera, dove si sono svolti gli Europei 2022 di atletica leggera e che, in Italia, possono vantare pochissime altre strutture. Poi le attrezzature, gli spazi di sicurezza e l’esecuzione meticolosa delle numerosissime prescrizioni, seguita con grande perizia dall’ingegner Filippo Bianchi: dai cordoli al tracciamento della segnaletica, fino alla cassetta d’imbucata per il salto con l’asta, tutto ora è a norma Fidal e omologabile per la Iaaf”.

Il presidente Mattei

“Ringraziamo l’amministrazione comunale e l’assessore Cosci, in modo particolare – ha sottolineato Matteo Mattei, presidente dell’Atletica Pietrasanta Versilia – che dal 2015 ha posto attenzione alle esigenze nostre e dei frequentatori dell’impianto. Da gestori ma anche da promotori di attività motoria, accogliamo come un grosso stimolo e auspicio la conclusione di questo primo percorso, sia per lavorare a grandi eventi di atletica leggera, sia per una maggiore e migliore promozione del turismo sportivo, in sinergia con l’associazione albergatori del presidente Corrado Lazzotti”.

L’assessore Marcucci

Ma, per il “Falcone e Borsellino”, l’amministrazione guarda già al futuro: “Abbiamo appena approvato in giunta il progetto esecutivo per realizzare una zona indoor sull’angolo ovest, all’interno dell’impianto – ha confermato Matteo Marcucci, assessore ai lavori pubblici – andando a coprire la pista di pattinaggio in disuso con una struttura in legno lamellare, dotata di illuminazione e nuova pavimentazione. Un spazio rigenerato, utilizzabile per il riscaldamento e il pre gara degli atleti oppure per svolgere attività durante l’inverno, in caso di condizioni meteo avverse”.

L’intervento, da circa 236 mila euro, è già “coperto” dal punto di vista economico (in parte da contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca) e ha una durata stimata di 60 giorni dall’affidamento lavori.