Cronaca della Versilia, IN TOSCANA

PIETRASANTA – Un Giardino per Padre Barsanti

Dedicato all’illustre cittadino del Comune un giardino all’interno del Chiostro di Sant’Agostino. Un busto in bronzo e una targa a ricordo

Nella occasione del 200mo anniversario della nascita di Padre Eugenio Barsanti, teorico del principio del motore a scoppio, un giardino all’interno della struttura del Chiostro di S. Agostino nel centro di Pietrasanta porterà il suo nome.

Oltre al Premio Internazionale Barsanti e Matteucci, arrivato alla ventesima edizione e consegnato quest’anno ad Alberto Bombassei fondatore e presidente di Brembo sabato 16 ottobre, un segno tangibile oltre alla rituale corona in memoria di fronte alla casa nella via centrale del paese. Una targa in marmo ed un busto in bronzo, tratto dalla copia dell’originale in marmo realizzato da Leone Tommasi ospitato nella Basilica di Santa Croce a Firenze, saranno presenti nel giardino a testimonianza della dedica.

Presenti alla cerimonia, oltre al sindaco Giovannetti, il vicepresidente del Rotary Viareggio Versilia Ing. Andrea Biagiotti, il primo vincitore del premio Ing. Stefano Iacoponi e l’assessore ai lavori pubblici Matteo Marcucci.

Prima dello svelamento della targa e del busto, una breve conferenza all’interno della Sala dell’Annunziata con il sindaco Giovannetti e i due ingegneri collegati al Premio. E successivamente, per il pubblico, la cerimonia effettiva di dedica del giardino.

Da parte dell’Ing. Biagiotti una piccola particolarità sul premio di quest’anno, durante la conferenza nella sala. Per cui da parte della azienda Bosch, partner del premio insieme alla Fonderia d’arte Massimo Del Chiaro e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ci sarà un riconoscimento ad una startup. Con la possibilità di far nascere anche una partnership tra i due soggetti.