PIOMBINO – Sportello digitale urbanistica ed edilizia

Urbanistica ed Edilizia online: arriva lo sportello digitale. Affidato l’incarico per il trasferimento online dello Sportello

Il Comune di Piombino va verso la digitalizzazione: affidato l’incarico per il trasferimento online dello Sportello unico edilizia. Grazie alla creazione di un portale dedicato, entro la metà del 2022 tutte le pratiche urbanistiche ed edilizie saranno trasferite online semplificando l’accesso per i professionisti del settore.

L’assessore Parodi

“Mai come in questi ultimi due anni – spiega Giuliano Parodi, assessore all’Urbanistica e alla Digitalizzazione – la digitalizzazione della Pubblica amministrazione è stata indispensabile per garantire i necessari servizi a cittadini e professionisti: per questo abbiamo voluto potenziare l’offerta avvalendoci delle più avanzate tecnologie digitali. In linea con gli obiettivi descritti nel documento AgID “Strategia per la crescita digitale”, abbiamo avviato un percorso che vedrà la luce nei primi mesi del 2022 con lo scopo di offrire a cittadini, professionisti e imprese un sistema rapido, semplice e sicuro per la presentazione di tutte le istanze relative ad edilizia, paesaggio e attività commerciali e produttive in formato interamente digitale. Grazie a questo intervento potremo garantire a molti attori pubblici e privati un’accessibilità diffusa agli strumenti comunali, la massima interoperabilità di dati e servizi e, sopratutto, promuovere soluzioni volte a conseguire la riduzione dei costi e il miglioramento della qualità dei servizi sgravando gli uffici comunali che, così, potranno accelerare la risoluzione delle pratiche”.

Il Sue, quindi, entro pochi mesi sarà totalmente digitale e potrà fornire agli utenti tutte le informazioni legislative e procedurali sulle modalità di trasmissione, nonché la modulistica necessaria alla corretta compilazione e il caricamento autonomo delle istanze, mantenere costantemente aggiornati gli utenti riguardo lo stato di avanzamento del processo istruttorio della propria pratica, notificare l’eventuale necessità di presentare documentazione integrativa aumentando l’efficacia e l’efficienza del servizio. Inoltre, permetterà agli enti esterni al Comune che concorrono all’istruttoria delle pratiche l’accesso diretto al software per la consultazione di quanto di propria competenza e la successiva emissione di pareri agevolando di conseguenza le Conferenze di servizi. 

L’altra novità in termini di informatizzazione del settore urbanistica riguarda la Pianificazione territoriale. È stata creata una pagina ad hoc (raggiungibile a questo link: https://www.comune.piombino.li.it/pagina18586_pianificazione-territoriale.html) in cui tutti gli atti e i documenti relativi agli strumenti urbanistici generali e a quelli attuativi sono stati digitalizzati, caricati e organizzati in modo da essere facilmente consultabili.

“Abbiamo voluto rendere la consultazione della documentazione più semplice e immediata – conclude Parodi – riorganizzando tutto il materiale presente negli archivi per facilitare la navigazione all’interno del sito istituzionale. Visto il particolare momento di revisione degli strumenti urbanistici e la grande mole di documentazione precedente con le nove varianti approvate dal 2014 ad oggi, abbiamo voluto aggiornare gli elaborati per permettere ai tecnici di scaricare e lavorare con strumenti adeguati”.