Home Pisa PISA – 10.000 mascherine donate da Hangzhou

PISA – 10.000 mascherine donate da Hangzhou

by redazionetoscanatoday
Pisa, consegna mascherine donate da Hangzhou

Il sindaco Conti: «Un dono dalla città gemellata che abbiamo voluto destinare a chi è in prima linea per la nostra salute»

La città di Hangzhou, con cui Pisa è gemellata, ha voluto donare 10.000 mascherine Fp2 alla città, come segno di solidarietà e aiuto concreto per affrontare l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19. 4800 sono già state materialmente consegnate, le rimanenti sono in corso di controllo per la rutine doganale. Il Comune ha deciso di ripartire il primo blocco in 800 mascherine alla Protezione Civile, 3.000 all’ospedale di Cisanello, 800 ai medici di base, pediatri e Guardia medica tramite l’Ordine dei Medici della Provincia di Pisa, e 200 al personale della 46a Brigata Aerea.

«Appena saputo dell’arrivo delle mascherine fp2, dono della città gemellata, abbiamo da subito deciso di destinarle a chi è in prima linea per la nostra salute – ha dichiarato il Sindaco Michele Conti –. Mai come in questo momento la nostra comunità così come tutti i cittadini del resto d’Italia, hanno potuto toccare con mano quale fondamentale ruolo rivesta il sistema sanitario nazionale. In questo periodo di difficoltà tutta la mia gratitudine come Sindaco e come cittadino va alla dirigenza, ai medici, agli infermieri e a tutti gli operatori sanitari dell’Aoup. Ogni giorno ci colleghiamo in videoconferenza con il Centro Operativo Comunale per condividere problemi e individuare soluzioni, strategie e speranze. E in quel momento si capisce che il sistema regge, funziona, perché è alimentato dalla buona volontà di tutti e da una professionalità che si può toccare con mano».

Il gemellaggio con Pisa

E’ firmato nel 2008, in occasione del Primo Vertice Internazionale dei Sindaci delle Città Gemelle che si è tenuto ad Hangzhou nell’ottobre 2008 e durante il quale Pisa ha firmato, insieme a tutte le città presenti, la “Dichiarazione di Hangzhou” a favore del miglioramento della comunicazione e della collaborazione per la prosperità comune. Il gemellaggio è stato poi ratificato a Pisa nel giugno 2009. Il legame tra le due città risale però al 2001 quando firmarono a Pisa una lettera d’intenti. E’ anche il frutto di ottime relazioni con la comunità cinese a Pisa che accoglie sia cittadini dello stesso distretto di Hangzhou, sia il solo Istituto Confucio della Toscana inaugurato nell’ottobre 2008, e il risultato di un notevole flusso di turisti dalla Cina in Italia e da Hangzhou a Pisa, cosa che costituisce un fattore economico e commerciale importa

You may also like

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetto Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy