Cronaca di Pisa e provincia, IN TOSCANA

PISA – Contro gli abbandoni estivi dei cani

Appello contro gli abbandoni dei cani. Bedini: «Venite a visitare il canile rifugio e valutate se prendere in affido uno degli ospiti»

«Abbandonare un cane è un atto vergognoso, una terribile e incivile abitudine che deve finire». Così l’assessore all’ambiente Filippo Bedini, in visita al canile sanitario rifugio intercomunale “Soffio di vento”, rivolge un appello alla vigilia delle vacanze estive.

«Una campagna di qualche anno fa – prosegue Bedini – diceva “Se lo abbandoni il bastardo sei tu”. E il concetto rimane ancora oggi lo stesso. Pertanto rivolgo un appello a tutta la cittadinanza perché cessi la pratica degli abbandoni dei cani, soprattutto nel periodo estivo. Prendere un animale in casa non è come acquistare un giocattolo ma significa accogliere in famiglia un’altra persona, che ha sentimenti, abitudini, che vuole affetto e che è in grado di ricambiare e soffre se viene abbandonato. Pertanto basta abbandoni!».

«Invito la cittadinanza a visitare il nostro canile e mi auguro che questo luogo possa essere sempre più di passaggio per tanti degli animali che attualmente ospitiamo. Mi auguro che in futuro ce ne siano sempre meno in questi spazi perché vengono adottati, ottenendo così una seconda possibilità. L’invito dunque è alla cittadinanza a visitare quest’area, aperta e ospitale, e l’auspicio è che vengano sempre più famiglie a trovare gli animali in custodia per valutare se procedere o meno con le adozioni che, naturalmente, devono essere fatte con consapevolezza e con tutte le cautele possibili, per garantire che non falliscano a discapito dell’animale».

Nel 2019 dal canile sanitario rifugio “Soffio di vento” sono stati effettuati circa 50 affidi, mentre nel 2020 sono stati solamente 32, anche a causa anche della pandemia.