PISA. Michele Conti: mobilità sostenibile futuro della costa

Firmato l’Accordo per il Piano della Mobilità Sostenibile di Area Vasta e Metropolitana tra i comuni di Pisa, Livorno, Firenze e Lucca.

La dichiarazione del sindaco di Pisa, Michele Conti, contiene la soddisfazione di un risultato che pone le basi per il futuro della costa toscana, con l’accordo di collaborazione tra i Comuni di Pisa, Firenze, Livorno, e Lucca sul Piano della Mobilità Sostenibile di Area Vasta e Metropolitana.

“Senza un sistema di infrastrutture sempre più interconnesso” dice Conti, “integrato ed efficiente, non può esserci sviluppo per le imprese e per i nostri territori che devono essere sempre più capaci di attrarre investimenti dall’Italia e dall’estero. Dopo un anno di lavori congiunti e interlocuzioni abbiamo individuato obiettivi e priorità su cui ogni singola Amministrazione sta già lavorando. E adesso è giunto il momento di dare pieno riconoscimento a tutto questo lavoro ed è fondamentale che a questo tavolo da ora in poi partecipi anche la Regione Toscana con la volontà di supportare i Comuni nella progettazione condivisa e nella ricerca dei finanziamenti”.

La firma è avvenuta il 6 giugno, ed è la tappa di arrivo di un lavoro iniziato nell’aprile dello scorso anno tra i sindaci e gli assessori alla mobilità dei comuni coinvolti.

L’ Accordo ha per scopo lo studio e la concretizzazione, coordinata tra i vari territori, delle azioni finalizzate al miglioramento del sistema dei collegamenti con particolare riferimento alle infrastrutture ferroviarie, ai sistemi di trasporto rapido di massa, alle nuove connessioni di mobilità leggera e sostenibile, ai servizi aeroportuali, al miglioramento della rete stradale.

Hanno firmato l’Accordo, insieme al sindaco Conti, alla presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, i sindaci di Firenze (Dario Nardella), di Livorno (Luca Salvetti), di Lucca (Alessandro Tambellini) e di Pisa, alla cui redazione hanno contribuito l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità del Comune di Firenze (Stefano Giorgetti), l’assessore all’Ambiente e Mobilità del Comune di Livorno (Giovanna Cepparello), l’assessore all’Urbanistica e Mobilità del Comune di Pisa (Massimo Dringoli) e l’assessore alla Mobilità e Tpl del Comune di Lucca (Gabriele Bove).

I sindaci hanno concordato di costituire un gruppo di lavoro tecnico coordinato dai rispettivi assessori alla Mobilità e contestualmente di estendere le forme di collaborazione istituzionale alla Regione Toscana, nonché al Governo, con particolare riferimento al Ministeri delle Infrastrutture e Trasporti del Governo. Il tavolo ha inoltre condiviso un cronoprogramma che prevede ulteriori incontri nei prossimi mesi in ciascuna delle città coinvolte con la partecipazione dalle altre città interessate dal piano come Prato, Pistoia e Massa.