PISA – Sport, in arrivo voucher per famiglie e associazioni

Conti: “40mila euro dal Comune per sport tra i ragazzi”. Latrofa: “Intercettati 300mila euro dalla Regione Toscana per la pista di atletica”

Si chiama “Sport per tutti” ed è il progetto lanciato dal Comune di Pisa per promuovere lo sport tra giovani e giovanissimi, tramite l’assegnazione di voucher rivolti alla famiglie con bambini e ragazzi nella fascia di età dai 6 ai 18 anni che frequentano o sono intenzionati a frequentare attività sportive. È stato pubblicato nel mese di dicembre il primo bando rivolto ad associazioni e società sportive interessate a registrarsi all’interno del progetto. Una volta formata la lista dei soggetti accreditati, sarà pubblicato in un secondo momento il bando rivolto alle famiglie che potranno presentare la domanda di partecipazione, scegliendo la pratica sportiva tra quelle previste nell’elenco.

Il sindaco Conti

“Con questo progetto – spiega il sindaco di Pisa Michele Conti – vogliamo valorizzare il fine educativo dello sport che deve, proprio per questo, essere accessibile a tutti. Vogliamo favorire la partecipazione anche di quei bambini e ragazzi che finora non hanno potuto accedere alla pratica delle attività sportive a causa di situazioni economiche difficili, andando a sostenere i nuclei familiari che non possono far fronte all’impegno necessario per la frequenza dei corsi. Il Comune di Pisa mette a disposizione la somma complessiva di 40 mila euro sotto forma di voucher nominali assegnati alle famiglie, che verranno rimborsati direttamente alle società aderenti al progetto: è un modo per promuovere la pratica dello sport, fondamentale per lo sviluppo e la crescita psicofisica di ogni bambino e preziosa per prevenire nei ragazzi situazioni di rischio legate a problemi di dipendenza ed emarginazione. Ma rappresenta anche uno strumento, che si aggiunge ai contributi ordinari già raddoppiati negli ultimi due anni, per sostenere tutte le associazioni sportive che svolgono un importante ruolo di presidio sociale sul nostro territorio.”

L’assessore Latrofa

“Oltre agli investimenti dedicati alle associazioni e alle famiglie – aggiunge l’assessore agli impianti sportivi Raffaele Latrofa – prosegue il nostro piano di interventi per ristrutturare gli impianti sportivi della città, con una programmazione che spazia dai grandi impianti alle piccole palestre. È di questi giorni la bellissima notizia dell’ennesimo finanziamento che come Amministrazione abbiamo intercettato dalla Regione Toscana, per una cifra di circa 300 mila euro. Siamo particolarmente soddisfatti perché questo finanziamento ci consente di coprire buona parte delle spese per il primo lotto di lavori già effettuati alla pista di atletica e di destinare ulteriori risorse comunali, per un totale di 712mila euro. Saremo così in grado di proseguire la riqualificazione della struttura con il secondo lotto di lavori alle pedane dei lanci e dei salti, alle gradinate e ai locali degli spogliatoi, che porterà l’impianto ad essere certificato sia dalla FIDAL che dal CONI per poter ospitare manifestazioni e gare di interesse nazionale. La cifra già spesa e ora liberata con questo finaziamento consentirà anche nuovi investimenti su altri impianti sportivi della città.”

Il bando per le associazioni. Possono partecipare al bando società e associazioni  ASD  e SSD,  enti  di  promozione  sportiva,  discipline  sportive associate e federazioni sportive nazionali regolarmente iscritte al CONI con la sede  legale nel Comune  di  Pisa,  presentano domanda di partecipazione al bando, entro e non oltre le ore 12.30 del 7 gennaio 2022, utilizzando lo specifico  formulario on-line disponibile sul sito web.  La procedura sarà attivata indicando quali corsi si intendono offrire e per quali discipline sportive, i posti disponibili e il costo del corso. Il  Servizio  Sport  elaborerà  un  elenco  completo  dei  soggetti  accreditati,  che  pubblicherà  sul  sito  del  Comune  di  Pisa. L’Ufficio  Sport  aprirà poi uno specifico bando per la partecipazione  delle  famiglie,  che  darà diritto ad un voucher per partecipare ai corsi. I  voucher, nominativi  ed  intestati  al  beneficiario  delle  prestazioni,  dovranno  essere presentati dalle associazioni sportive partecipanti alla fine dei corsi effettuati all’Ufficio Sport del Comune di Pisa per la successiva liquidazione. Il bando per le associazioni e tutte le informazioni sono disponibili sul sito del Comune accessibile dall’area Servizi online – Sport.

Il bando per le famiglie che verrà pubblicato tra gennaio e febbraio 2022, sarà rivolto alle famiglie residenti a Pisa con bambini e ragazzi in età dai 6 ai 18 anni (non compiuti) con Isee non superiore a 30mila euro. L’entità del contributo omnicomprensivo sarà di 150 euro a bambino-ragazzo, fino ad un massimo di 450 euro a famiglia, e verrà erogato sulla base della graduatoria stilata in ordine decrescente risultato dalla dichiarazione Isee. Il contributo verrà versato direttamente dal Comune di Pisa al soggetto sportivo che organizza il corso o l’attività sportiva, al quale il beneficiario presenterà l’apposito voucher.