PISTOIA – Amici della San Giorgio: Chietti presidente

L’associazione rappresenta realtà tra le più vivaci e attive sul territorio pistoiese con numerose attività svolte a favore della biblioteca

Si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali all’interno dell’Associazione Amici della San Giorgio, nata nel 2009 per sostenere le attività e le iniziative della Biblioteca San Giorgio.

Alla presidenza dell’associazione nel prossimo triennio è stata confermata Rossella Chietti. Il consiglio direttivo eletto è composto da Diana Fantacci, Lauretta Pacini, Caterina Brancatisano, Anna Pacini, Piera Baronti, Franco Querci e Nicola Daddio.

Gli Amici della San Giorgio rappresentano una delle realtà associative più vivaci e attive sul territorio pistoiese, non solo per le numerose attività condotte a favore della biblioteca, ma anche per le tante relazioni attivate con altre associazioni culturali a Pistoia e fuori Pistoia. Nel corso degli anni i volontari della San Giorgio hanno curato il prestito dei libri al supermercato Coop di viale Adua, hanno organizzato iniziative letterarie grazie al supporto del proprio gruppo di lettura “Passeggiate narrative”, hanno raccolto fondi a favore della biblioteca con gli attesissimi “mercatini del libro”, hanno letto ad alta voce agli anziani non autosufficienti e ai bambini negli ambulatori pediatrici.

Il servizio più curioso è stato quello del “librobus”, ovvero l’autobus che va a casa delle persone non automunite e le porta in biblioteca, dove vengono appunto accolte dai volontari e poi riaccompagnate a casa. Tra i progetti figura anche quello dell’artoteca, il prestito gratuito di opere d’arte, e a favore degli ipovedenti (“La San Giorgio, una biblioteca dal grande carattere”).

L’associazione non ha mai interrotto il suo sostegno alla biblioteca, neppure nei momenti più difficili della pandemia: non potendo svolgere i consueti servizi all’esterno della biblioteca, ha comunque fatto sentire la propria voce attraverso le “favole al telefono”, gli appuntamenti telefonici con bambini, adulti e anziani che – rimasti a casa per motivi di salute, a volte soli – hanno molto gradito ricevere la telefonata dei volontari per ascoltare e condividere con loro il piacere di una lettura ad alta voce, sia pure a distanza.

Gli Amici della San Giorgio sono stati anche in prima fila tra i volontari adulti di “Dialoghi sull’uomo”, per il sostegno alla raccolta fondi a favore del Parterre di Piazza San Francesco, nelle iniziative di “Voglia di vivere”. Sono stati anche protagonisti delle letture ad alta voce nell’ambito delle iniziative contro il femminicidio organizzate dal Comune.

(Foto: https://pixabay.com/it/photos/poltrona-sedia-arredamento-2154715/)