PISTOIA – Patente ritirata per limiti alcool

Polizia Municipale: tenta di eludere il controllo, ma le viene ritirata la patente. Donna recidiva risultava fuori dai limiti alcool nel sangue

Nel pomeriggio di giovedì 8 aprile la Polizia Municipale guidata dalla comandante Ernesta Tomassetti è intervenuta in via Dalmazia a seguito di un sinistro stradale: uscendo da un parcheggio in retromarcia, la conducente di una Fiat Panda, una donna italiana di 52 anni residente a Pistoia, ha urtato un uomo che stava transitando dietro l’auto. Il pedone è stato soccorso in codice giallo e trasportato all’ospedale San Jacopo.

All’arrivo della Polizia Municipale l’automobilista stava sorseggiando un bicchiere di vino, rendendo così di fatto impossibile accertare se al momento dell’incidente fosse in stato di ebbrezza. La donna è stata comunque sottoposta alla prova dell’etilometro, rivelando un tasso alcolemico quasi 4 volte superiore al limite (1.8 g/l).

Terminati i rilievi, prima di lasciare il luogo dell’incidente, gli agenti hanno allertato i colleghi del nucleo “antidegrado” che, in abiti borghesi, si sono appostati lungo via Fiorentina per osservare il comportamento della donna. Quest’ultima, alla quale era stato più volte intimato di non rimettersi alla guida, dopo una decina di minuti è salita di nuovo in macchina. Percorso qualche metro è stata quindi nuovamente fermata dalla Municipale. La signora ha iniziato a inveire contro gli agenti, rifiutando di sottoporsi alla prova etilometrica; è stata pertanto deferita all’Autorità Giudiziaria per oltraggio a pubblico ufficiale e per aver rifiutato l’alcol test, con una sospensione della patente di guida da uno a due anni.

(Foto: https://pixabay.com/it/photos/vetro-estate-drink-liquido-limone-3202702/)