PRATO – Giornata internazionale degli Archivi

Alle ore 15.30 e alle ore 16.30 due visite guidate gratuite nella mostra “Vivere in pandemia” presso l’Archivio di Stato di Prato

Per la Giornata internazionale degli Archivi, mercoledì 9 giugno 2021, l’Archivio di Stato di Prato propone due visite guidate gratuite alle ore 15.30 e alle ore 16.30 alla mostra Vivere in pandemia. Persone, luoghi, strategie di intervento, espedienti di sopravvivenza, sentimenti durante le epidemie dal Medioevo al XX secolo.

La Giornata internazionale degli Archivi è un’iniziativa promossa dall’ICA (International Council on Archives) per porre l’attenzione dell’opinione pubblica, dei cittadini e delle istituzioni di tutto il mondo sugli archivi e sul lavoro degli archivisti.

 Per questo evento l’Archivio di Stato apre le sue porte per scoprire grazie ai documenti, dalle lettere di Francesco Datini alla documentazione del secolo scorso, come si vive in emergenza sanitaria e come sono state vissute le epidemie che hanno colpito Prato, offrendo anche l’occasione per conoscere le attività dell’Archivio di Stato con il suo ruolo fondamentale per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio documentario.

La visita della 16.30 sarà introdotta da un intervento di Diana Toccafondi, già direttore dell’Archivio di Ststo e Soprintendente della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana, proprio sul valore e l’importanza degli archivi, memoria tangibile e leggibile delle nostre comunità.

La mostra, nuovamente aperta al pubblico su prenotazione dopo le recenti dispozioni in materia di contrasto all’emergenza epidemiologica da COVID-19, è stata ideata durante il picco pandemico e allestita con la riapertura dell’Archivio a giugno 2020.

L’Archivio di Stato ha garantito, infatti,  da giugno 2020 con continuità, escluso il periodo del secondo lockdown, la possibilità di effettuare studi e ricerche con l’apertura della Sala studio a ricercatori e studiosi,  sperimentando e attuando anche  nuove modalità per le attività di valorizzazione e fruizione dei servizi al pubblico, grazie a webinar e meeting online per incontri di studio,  presentazioni, didattica e ricerche a distanza.

Le visite guidate di mercoledì 9 giugno, nel rispetto del contingentamento per il contrasto all’emergenza epidemiologica da COVID-19, sono su prenotazione per un massimo di 10 persone per visita.

Ci si può prenotare telefonando allo 057426064 o scrivendo una mail a [email protected]