PRATO – Le iniziative online per la Festa della Donna

Inizio lunedì 8 con il video “L’importanza di chiamarsi Donna”, poi mercoledì 10 con il dibattito “Libertà e Lavoro” e sabato 20 con Soroptimist

Sono molte le iniziative online organizzate dal Comune di Prato per la Giornata Internazionale della Donna con l’obiettivo di riflettere e sensibilizzare sul ruolo della donna nella società e sulle problematiche che le donne stanno affrontando in seguito all’emergenza sanitaria.

Si comincia lunedì 8 marzo alle 21 con la presentazione online del video “L’importanza di chiamarsi Donna” a cura dell’Associazione Senza Veli Sulla Lingua e realizzato con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Prato.

Il documentario propone un percorso di educazione e formazione dedicato alle donne vittime di violenza o che vivono situazioni difficili e di fragilità ma che riescono, attraverso la comunicazione verbale, a venirne fuori.

Dopo i saluti iniziali dell’assessore alle Pari opportunità Ilaria Santi e della presidente dell’Associazione Senza Veli sulla Lingua Ebla Hamed, interverranno l’avvocato Giuseppe Lanfranco, la psicologa Silvia Bassi e il progettista Leonardo Castiglione. Coordinerà l’incontro la vicepresidente dell’Associazione Senza Veli sulla Lingua Patrizia Scotto di Santolo.

Per iscriversi si può mandare una mail a info@senzavelisullalingua.com

Mercoledì 10 marzo alle 17 si terrà il dibattito online “Libertà e Lavoro”, a cura del Centro Antiviolenza La Nara (Cooperativa Alice), Coordinamento Donne Cgil e Spi Prato, Arci Prato, A.N.P.I. Prato e l’Associazione Percorsi di Libertà, patrocinato dal Comune di Prato, con la partecipazione dell’attrice Daniela Morozzi e dell’avvocata Marina Capponi.

Durante il dibattito saranno trattati i temi dell’occupazione femminile nel nostro territorio alla luce dell’attuale crisi dovuta al Covid-19 nonché l’impatto che ha avuto sulle donne che subiscono violenza, e la difficile situazione che devono affrontare per il reinserimento lavorativo finalizzato alla loro reale autonomia.

Inoltre saranno letti alcuni estratti del libro “Bread and Roses. Storie straordinarie di ordinaria discriminazione”, progetto curato e scritto dall’attrice Daniela Morozzi e dall’avvocata Marina Capponi. Un libro che racconta di donne accomunate da storie tristemente simili e ispirate a fatti giudiziari reali.

L’iniziativa sarà accompagnata dalla diffusione, sulle pagine social degli enti promotori dell’iniziativa, di brevi video che raccolgono le parole e le opinioni che il tema “parità di genere” suscita, attraverso la riflessione “Parità di genere: tu cosa ne dici?”.

Per partecipare all’incontro basta connettersi cliccando al link: https://caafcgiltoscana.webex.com/webappng/sites/caafcgiltoscana/meeting/download/903c36c59ef440fe9d94d52ec63369dc?siteurl=caafcgiltoscana&MTID=m22c88525b4a925f703294da9efeabc9a

A conclusione del ciclo di iniziative per la Giornata Internazionale della Donna, sabato 20 marzo dalle 8 alle 16 ci sarà il congresso nazionale online soroptimiste psicologhe “Donne che creano il futuro: educare alla crescita. La Psicologia nella costruzione dei progetti”, a cura del Soroptimist International d’Italia Club di Prato con la presidente Elena Augustin e patrocinato dal Comune di Prato.

Il congresso tratterà le tematiche della parità di genere, della crescita e dello sviluppo dell’individuo e delle modalità con cui con la psicologa e lo psicologo si possa intervenire al fine di definire chiare linee operative per promuovere un cambiamento a livello educativo, familiare e sociale.

Per iscriversi basta connettersi al link https://forms.gle/uaq6Zbu7VEjocyry8 e alcuni giorni prima del Congresso sarà inviato ai richiedenti il link per seguire l’incontro attraverso la piattaforma Zoom.

(Fonte: Uff. Stampa Comune di Prato)

(Foto: https://pixabay.com/it/photos/mimosa-fiore-giallo-primavera-2970960/)