SERAVEZZA – Una ricca Enolia 2022 in maggio

Il Palazzo Mediceo e il centro del paese si animano con una due giorni il 14 e il 15 maggio ricca di occasioni ed eventi a 360 gradi

Seravezza ritorna ad animare il suo centro storico e il patrimonio Unesco del Palazzo Mediceo con l’evento di Enolia. Arrivato alla sua XXI edizione e rimandato alla fine di aprile per problemi meteorologici, questo momento primaverile riapre i suoi stand e ripropone eccellenze enogastronomiche. Nella metà di maggio rispettivamente sabato 14 e domenica 15. Dalle 10 del mattino di sabato, con l’apertura ufficiale degli stand, fino alla serata di domenica.

“Enolia è da sempre la vetrina ideale per dare voce ai piccoli produttori, alle loro eccellenze e creatività – spiega Gabriele Ghirlanda ideatore di Enolia, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione martedì 10 maggio alle Scuderie Granducali con il sindaco Lorenzo Alessandrini e, tra gli altri, il direttore della Fondazione Terre Medicee Davide Monaco. “Come ogni anno lanceremo un nuovo prodotto, quest’anno è la volta dei Sugosi, i sughi a base di Scoppolato Gran Cru e pomodoro biologico della Versilia. I Sugosi sono destinati a diventare una pietanza gustosissima tutta made in Versilia, da portare sulle tavole d’Italia come ambasciatore delle eccellenze della nostra terra”.

Il sindaco Alessandrini

“Un appuntamento Enolia di grande rilievo e richiamo – commenta il sindaco Lorenzo Alessandrini – che si presenta ancor più in linea con i tempi dato che, dopo i due anni di pandemia, si è diffusa una marcata attenzione alla terra, alla coltivazione e ai prodotti naturali. Per questo Enolia rappresenta una grande opportunità per il nostro territorio e per uno sguardo diverso su un comparto importante come quello dell’enogastronomia”.

Non mancheranno anche cooking e talk show. Con chef di rango e con ospiti per raccontare particolarità, mode e novità del mondo del cibo. Ma il vero padrone sarà l’olio e tutto ciò che a lui ruota intorno. Senza dimenticare Piazza Carducci, che ospiterà per la durata dell’evento un oliveto temporaneo con vere piante di olivo.

Il direttore Monaco

Abbiamo voluto portare Enolia oltre l’area di Palazzo Mediceo – sottolinea Davide Monaco, direttore della Fondazione Terre Medicee – coinvolgendo la piazza e le strade di Seravezza, perché diventi in questo modo una festa per tutto il paese, valorizzando gli scorci suggestivi del centro dove si trasferirà la festa a sera, con la chiusura degli stand espositivi”.

Tra gli spazi che verranno allestiti ci sarà anche il Villaggio del Vino. Con centinaia di etichette e decine di produttori da tutta la Toscana e da tutta Italia. Che permetteranno di degustare a tutti i propri vini dietro pagamento di un biglietto generale al costo di 10 euro. Insieme al biglietto verrà consegnato un calice e un portacalice ufficiale. E si potranno comprare direttamente dai produttori le bottiglie gradite per le proprie cantine.

Spazio anche alla fondazione Arkad, partner della manifestazione. Che parteciperà anche con Marmolia, un tagliere-scultura in marmo ideato dallo scultore Nicolas Bertoux da usare per degustare durante lo svolgimento di tutto l’evento.

Per tutti coloro che volessero partecipare è disponibile un servizio navetta nel pomeriggio della giornata di domenica dalle 15. Che collegherà piazza Matteotti e il parcheggio del Terminal bus di Querceta con l’area espositiva di Enolia.

Per tutte le informazioni più dettagliate e per il programma ufficiale della manifestazione si può fare riferimento al sito dedicato https://www.enolia.it/ Dove è possibile trovare tutti gli altri collegamenti con i social e i recapiti telefonici e mail per sapere di più su tutto il fine settimana di eventi e incontri.