Home CRONACA Sindaco di Seravezza: in attesa del parere del Prefetto

Sindaco di Seravezza: in attesa del parere del Prefetto

by Matteo Baudone

Il Sindaco Riccardo Tarabella di Seravezza risponde con un comunicato stampa alle affermazioni del sindaco di Forte dei Marmi Murzi

«Ho dato la mia piena disponibilità al sindaco di Forte dei Marmi, e così ho riferito alla Prefettura di Lucca, affinché le misure restrittive riguardanti gli spostamenti dei cittadini per le spese alimentari possano essere interpretate in modo tale da consentire ai residenti di Forte dei Marmi e a quelli di Seravezza, o a parte di essi, di potersi approvvigionare presso i supermercati posti sulla fascia di confine tra i due Comuni, nell’uno o nell’altro territorio. Una necessità sentita tanto più in questo momento in cui una delle strutture è temporaneamente chiusa a seguito di un incendio. Siamo adesso in attesa del parere del Prefetto». Questo è quanto contenuto all’interno del comunicato stampa che l’Ufficio Stampa di Seravezza ha diffuso per definire la posizione del primo cittadino di Seravezza riguardo l’episodio delle multe da parte della Polizia Municipale di Seravezza ieri al discount Eurospin nel territorio del comune. Infatti tutti i cittadini non di Seravezza in coda al discount la mattina di lunedi 6 aprile 2020 sono stati multati per trasgressione delle norme attualmente in vigore con una sanzione di 400 euro a testa.

«Colgo l’occasione per confermare che, come da precedente chiarimento del Prefetto, i cittadini del Comune di Pietrasanta residenti dell’area di Strettoia-Montiscendi-115 e tutti i residenti nel Comune di Stazzema possono legittimamente recarsi a fare spese nei supermercati e nelle farmacie del nostro Comune» ha concluso il sindaco Tarabella nel comunicato. L’attesa è quindi adesso per il parare del Prefetto che potrebbe ulteriormente mettere in difficoltà la situazione della zona. Perché potrebbe definire un contenimento della zona di Seravezza e quindi impedire a tutti quelli che vedono nel discount la propria sopravvivenza alimentare. Dati i costi che dovrebbero intraprendere se dovessero, nel caso di Forte dei Marmi, affidarsi ai supermercati di zona o agli alimentari. Che nel caso del discount sono molto più bassi.

You may also like

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetto Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy