CRONACA, Cronaca della Versilia

STAZZEMA – Il Sindaco sul percorso del Piano Integrato

Il Sindaco interviene sull’inizio del percorso amministrativo: “Il Parco diventi una opportunità per il territorio e non freno allo sviluppo”

A seguito dell’inizio del percorso amministrativo del Piano Integrato del Parco Regionale delle Alpi Apuane e a seguito del colloquio intervenuto con il presidente del Parco Alberto Putamorsi , Il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona interviene;

“Abbiamo convenuto con il Presidente Putamorsi sulla straordinaria possibilità che si presenta con l’inizio del percorso amministrativo per l’approvazione del nuovo Piano Integrato: abbiamo concordato sulla necessità di una revisione e riordino di alcuni confini del Parco, ma abbiamo valutato soprattutto l’importanza dell’atto che si va predisponendo che fornisce una serie di potenzialità che possono confluire nel documento per i territori che ricadono all’interno dell’area Parco. Oggi abbiamo bisogno di cambiare alcune regole che vengono percepite non come elementi di tutela del nostro territorio, ma come restrizioni delle opportunità per chi abita in queste zone. Si è concordato che siano raddoppiati i finanziamenti per coloro che fanno domande per le aree all’interno del Parco. Vanno modificate alcune regole che riguardano le attività venatorie attraverso una condivisione del piano faunistico regionale così da permettere un intervento in caso di necessità senza troppi lacci e lacciuoli che impediscono di fatto una azione efficace”.

“La redazione del nuovo Piano Integrato è l’occasione”, conclude il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, “per fare il punto sullo sviluppo socio-economico della montagna attraverso programmi e progetti di investimento finalizzati alla valorizzazione delle aree protette. Chiediamo una rilettura complessiva del ruolo del Parco perché non sia percepito come l’ente dei divieti, ma quello delle opportunità per i residenti della montagna. Quando si parla della montagna bisogna pensare a chi la abita che è anche chi la difende tutti i giorni dall’abbandono e dall’incuria. L’iter del Piano Integrato ci consente oggi di iniziare un dialogo con coloro che vivono e vogliono investire sulla montagna e auspichiamo altri incontri per concertare le azioni utili a questi territori”.

(Fonte: Uff. Stampa Comune di Stazzema)

(Foto: https://pixabay.com/it/photos/graminacee-forest-natura-prato-2390953/ )