STAZZEMA – In 500 per il trekking musicale

Domenica in 500 per il trekking musicale di Melodie-Sentieri sui percorsi naturalistici fra Farnocchia e Sant’Anna

La Filarmonica Santa Cecilia di Farnocchia è pronta per la IV edizione del trekking musicale Alta Versilia MelodieSentieri, che si svolgerà questa domenica (16 giugno) con partenza alle ore 8:00 da Farnocchia di Stazzema. Le iscrizioni si sono chiuse pochi giorni fa e cinquecento persone sono pronte a partecipare a queste originali escursioni sulle Alpi Apuane allietate dalla musica.

Si potrà scegliere fra ben tre possibili percorsi: i primi due (“Pietralunga” da 12 km e “i Minatori” da 8 km) collegano i due borghi di Farnocchia e Sant’Anna (di Stazzema); l’ultimo (“Focetta” da 6 km) arriva fino alla cima del Monte Gabberi e poi torna a Farnocchia. Lungo il percorso i partecipanti troveranno 12 postazioni musicali, dove potranno fermarsi ad ascoltare la musica di piccoli ensemble o di gruppi più numerosi, totalmente immersi nella natura delle nostre Alpi Apuane.

Sarà possibile rifocillarsi presso le aree ristoro appositamente preparate lungo il sentiero e come sempre all’arrivo, sulla piazza di Farnocchia, sarà distribuito un piatto di pasta per tutti e cinquecento gli escursionisti. L’evento oramai è divenuto un appuntamento importante delle iniziative che si svolgono nel Comune di Stazzema, che apre la bella stagione delle camminate sulle Alpi Apuane e il calendario del Solstizio d’Estate di Pruno Volegno e Cardoso.

Per avere ulteriori informazioni su MelodieSentieri è possibile consultare il sito internet www.melodiesentieri.com. La Filarmonica di Farnocchia, per l’evento, ha ringraziato le Associazioni che collaborano per la riuscita della manifestazione, a partire dall’Avis sezione di Stazzema, la Pubblica Assistenza di Stazzema, l’Associazione i Raggi di Belen, l’Associazione Martiri di Sant’Anna, l’Associazione per Sant’Anna, le sezioni Cai di Pietrasanta e Forte dei Marmi, gli Amici della Francigena, la Fondazione Matteo Caleo, e il Comune di Stazzema e un ringraziamento per il sostegno del Parco nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema.