Home CAMPO DI MARTE - di Aldo Belli Stefania Sandrelli, Veronesi e lo scivolone sul coronavirus

Stefania Sandrelli, Veronesi e lo scivolone sul coronavirus

by redazionetoscanatoday

Per ogni cosa c’è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo

Proprio in queste ore, il direttore d’orchestra Alberto Veronesi e l’attrice Stefania Sandrelli hanno lanciato una petizione, chiedendo agli italiani a firmare, da inviare al premier Conte, per garantire i fondi al mondo dello Spettacolo colpito dal coronavirus.

Inizia così la lettera: “Ci permettiamo di  fare un appello al Governo per  esprimere il grande grido di dolore dell’intero comparto dello spettacolo dal vivo” affinché “questi lavoratori “vengano “considerati al pari dei lavoratori degli altri settori  e poter beneficiare delle misure” straordinarie di sostegno.

Dice nostro Signore (Ecclesiaste): Per ogni cosa c’è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo. Non si tratta del merito, ovvero dei sacrifici e del lavoro di quanti tengono vivi in Italia la musica, il cinema, il teatro. Figuriamoci! Sono stato per anni amministratore di “Notre Dame de Paris”, il più grande musical italiano che si ricordi. So bene di cosa stiamo parlando. Il punto è un altro: non credo proprio che Conte in queste ore abbia bisogno di ricevere scataloni di firme (di sindacati reali o immaginari, o di ‘primi della classe’ che vogliono mettersi in mostra).

Se mi è permesso un consiglio, signor Veronesi e signora Sandrelli (per altro mia concittadina e da me stimata come artista e come donna): impiegate il tempo che state usando per raccogliere firme destinandolo a raccogliere tra i vostri conoscenti facoltosi (e presumo molti) denaro per donare medicinali, mascherine, attrezzature mediche a chi ha bisogno. In questo modo, donerete loro anche un sorriso. Così… The show must go one, lo spettacolo non si ferma anche senza palcoscenico e macchina da ripresa.

(foto: autore Group de Besanez – licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 Internationalhttps://commons.wikimedia.org/wiki/File:Stefania_Sandrelli_2.jpg )

You may also like

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetto Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy