Roberto Sbragia, assessore Cascina
ATTUALITA', TEMPO DI ELEZIONI

CASCINA. Gli armadi e i cassetti dell’assessore Sbragia

di ROBERTO SBRAGIA – Toscana Today ‘Tempo di Elezioni’, l’informazione aperta ai protagonisti e alle opinioni per il voto di settembre


di ROBERTO SBRAGIA

(Assessore di Forza Italia al Comune di Cascina)


Mi rammarica deludere il candidato di una lista del centro sinistra che durante un dibattito televisivo ha chiesto, cito in virgolettato, “mi piacerebbe capire cosa c’è in quegli armadi e in quei cassetti”. Non solo non ho cassetti chiusi a chiave, ma non ho neanche armadi in quanto uso scaffali a vista, e aggiungo, non ho neanche un ufficio in quanto ho spontaneamente rinunciato al mio per lasciare maggiore spazio al personale del Comune che durante l’emergenza Covid ha dovuto sfruttare tutti gli spazi disponibili. Dopo aver rinunciato infatti a chiedere ogni contributo a me spettante per l’emergenza Covid, al cellulare di servizio od anche ad un semplice buono pasto, ho deciso di cedere la mia stanza, la mia scrivania, il mio computer, il mio cassetto ed anche il mio scaffale a vista per consentire al Comune di avere ambienti ulteriori per far meglio lavorare i propri dipendenti e quindi meglio poter servire la comunità cascinese.

Discuto le varie pratiche e studio le risoluzioni necessarie ai vari aspetti del territorio uno di fronte all’altro, ponendomi dall’altra parte delle scrivanie dei tanti tecnici, come fanno tutti i cittadini cascinesi. D’altronde ho sempre ritenuto che un assessore debba comportarsi semplicemente come un comune cittadino ed io così ho agito. Comprendo e per un certo verso capisco che negli ultimi giorni di campagna elettorale si ecceda nelle affermazioni, ma la verità delle cose non deve essere mai messa in discussione.