I PENSIERI DELLA DOMENICA DI DON LUIGI, OPINIONI

I pensieri della domenica di Don Luigi: Assunzione di Maria

“L’ultimo nemico a essere annientato sarà la morte, perché ogni cosa ha posto sotto i suoi piedi”

Fratelli, Cristo è risorto dai morti, primizia di coloro che sono morti. Perché, se per mezzo di un uomo venne la morte, per mezzo di un uomo verrà anche la risurrezione dei morti. Come infatti in Adamo tutti muoiono, così in Cristo tutti riceveranno la vita.

Ognuno però al suo posto: prima Cristo, che è la primizia; poi, alla sua venuta, quelli che sono di Cristo. Poi sarà la fine, quando egli consegnerà il regno a Dio Padre, dopo avere ridotto al nulla ogni Principato e ogni Potenza e Forza.

È necessario infatti che egli regni finché non abbia posto tutti i nemici sotto i suoi piedi. L’ultimo nemico a essere annientato sarà la morte, perché ogni cosa ha posto sotto i suoi piedi.   1Cor 15, 20-26

Ogni volta che durante l’anno celebriamo le varie feste della Madonna, siamo chiamati ad accoglierla nella nostra vita perché Gesù ce l’ha affidata sotto la croce, nel momento in cui l’uomo che si era perso, torna ad avere la possibilità di sperimentarsi vittorioso anche sulla morte.

La Festa dell’Assunzione al cielo di Maria in anima e corpo, ci offre l’occasione di riflettere e vivere ciò per cui siamo stati pensati e creati da Dio: vivere in eterno certi che come Gesù è veramente risorto nel corpo, Maria è stata la prima che questo lo ha vissuto e sperimentato. In questo giorno la chiesa annuncia che anche per noi sarà la stessa sorte, la risurrezione non solo dell’anima ma anche del corpo.  E’ il motivo per cui durante il corso della vita dobbiamo rispettare e valorizzare il nostro e altrui corpo. La dignità sta proprio nel fatto che Dio non perde nulla di quello che ha creato, e noi, come dice la Sacra Scrittura, siamo creati a sua immagine e somiglianza.

AVE MARIA INTERCEDI PER NOI.

Il Signore vi Benedica.

(Foto: https://pixabay.com/it/photos/maria-statua-cattolico-fede-4865419/)