I PENSIERI DELLA DOMENICA DI DON LUIGI, OPINIONI

I pensieri della domenica di Don Luigi: la Pentecoste

«Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà»

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Quando verrà il Paràclito, che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli darà testimonianza di me; e anche voi date testimonianza, perché siete con me fin dal principio.

Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà».  (Gv 15, 26-27; 16, 12-15)

Oggi nella chiesa viviamo l’esperienza di una Nuova Pentecoste, cioè la discesa dello Spirito Santo. Come Gesù ci ha promesso, non ci lascia soli nell’ascendere al cielo. Il Suo Spirito ci aiuta a comprendere la Verità che è Lui e che ci carica di coraggio nel dare testimonianza al Vangelo. Un Vangelo, quello Vero, che arriva al cuore dell’uomo e della donna senza compromessi, perché esso vuole il Vero Bene dell’umanità. Quando lasciamo operare lo Spirito in noi, ci rendiamo conto che non rimaniamo ripiegati solo alle cose della terra, ma il nostro sguardo si volge verso l’Alto. Aiutaci Signore a non essere mediocri nel nostro modo di pensare e di essere e donaci la gioia vera del sentirci parte del Tuo progetto d’amore per ogni persona che incontriamo.

VIENI SPIRITO SANTO ALLELUIA!    Il Signore vi Benedica

(Foto: https://pixabay.com/it/illustrations/pentecoste-spirito-santo-3409249/)