I PENSIERI DELLA DOMENICA DI DON LUIGI, OPINIONI

I pensieri della domenica di Don Luigi: l’ascensione

“Il Signore Gesù, dopo aver parlato con gli undici apostoli, fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio”

In quel tempo, [Gesù apparve agli Undici] e disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato. Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati e questi guariranno».

Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio.

Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore agiva insieme con loro e confermava la Parola con i segni che la accompagnavano. (Mc 16,15-20)

Nel giorno dell’Ascensione di Gesù al cielo, Egli affida alla chiesa attraverso i suoi apostoli, la missione di far conoscere il Vangelo in tutto il mondo. Se i cuori si aprono a Lui e la Fede trova spazio nella vita dell’uomo essi, certi della Vita Eterna non solo si aprono alla Speranza e alla Gioia Vera, ma alla necessità di adoperarsi instancabilmente per il bene di tutto l’universo. I mesi che abbiamo trascorso per niente facili, non possono aver ridotto le nostre energie e la nostra volontà, ora è tempo di tornare ad adoperarsi perché la vita sia vissuta in pienezza, valorizzando le relazioni e inventando occasioni di servizio che non ci facciano ripiegare su noi stessi. Va combattuto l’egoismo che naturalmente ci portiamo dentro e dobbiamo riaprire i cuori perché la vita sia valorizzata in tutti i suoi ambiti. Se agiremo così, ci dice il Vangelo di oggi, le nostre azioni verranno confermate da segni che Dio non mancherà di donare. Lui è con noi e quello che facciamo nel suo nome produce il bene senza misura.

Alleluia, il Signore è veramente risorto!

Il Signore vi Benedica

(Foto: Matteo Baudone)