CHIARA BENEDETTI “Le banalità del cuore” – Una poesia

Hai lasciato dietro di te
solo calzini spaiati,
spazi vuoti
e porte che sbattono;

io ho scordato le chiavi
e i capelli scomposti
gli occhi socchiusi
e non voglio alzarmi
ma sorrido di nuovo.

E’ forse questo il tuo testamento?
Avresti potuto lasciare di meglio

e invece ho soltanto
queste gambe
che con le tue
neanche nei sogni
si incastrano più.