Gianna Manzini, Premio Campiello 1971
Cronaca di Pistoia e provincia, LA CULTURA

Libri – Pistoia omaggio a Gianna Manzini

50 anni dal Premio Campiello a “Ritratto in piedi” il Comune di Pistoia rende omaggio ad una delle scrittrici più raffinate del Novecento.

Nella foto la scrittrice pistoiese Gianna Manzini durante il conferimento del Premio Campiello nel 1971 con l’attore Amedeo Nazzari e il giornalista televisivo Luciano Luisi.

Giovedì 16 settembre a partire dalle ore 18.30 nella Biblioteca San Giorgio tante iniziative dedicate a uno dei talenti più raffinati della letteratura italiana del secondo Novecento. Tra gli ospiti il presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello Piero Luxardo. L’evento è aperto a tutti, occorre prenotarsi e avere il Green Pass. In occasione del cinquantesimo anniversario del conferimento del Premio Campiello al romanzo autobiografico Ritratto in piedi, la Biblioteca San Giorgio e FIDAPA BPW Italy sezione di Pistoia dedicano una importante giornata di omaggio e di approfondimento a Gianna Manzini, allo scopo di valorizzare la figura di un’autrice pistoiese che rappresenta uno dei talenti più raffinati della letteratura italiana del secondo Novecento.

L’appuntamento è per giovedì 16 settembre a partire dalle 18.30 negli spazi della biblioteca.

Ad aprire l’evento saranno il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e la presidente di FIDAPA BPW Italy sezione di Pistoia Iole Vannucci. Poi la pittrice Rossella Baldecchi parlerà della sua opera “Il cielo addosso”, ispirata appunto a Gianna Manzini e conservata in biblioteca proprio nella sala intitolata alla scrittrice. Sarà l’artista stessa a raccontare il lavoro preparatorio che ha condotto alla realizzazione dell’opera. A introdurre e coordinare il pomeriggio sarà la direttrice della Biblioteca San Giorgio Maria Stella Rasetti.

Dopo una pausa per un apericena (tra le 19.30 e le 20.30) nello spazio all’aperto della caffetteria della biblioteca, proseguirà la seconda parte dell’evento che sarà introdotta e coordinata dalla giornalista Alessandra Chirimischi e sarà incentrata sull’opera e sulla vita di Gianna Manzini, con interventi, tra gli altri, del presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello Piero Luxardo, dell’italianista Magda Vigilante e, in videoconferenza dalla California, di Laura E. Ruberto, la traduttrice dall’italiano all’inglese dell’opera della Manzini Sulla soglia e per concludere con la testimonianza di Maurizio Tuci sulle visite pistoiesi della Manzini.

Letture e rassegne bibliografiche. Elisabetta Santini leggerà alcuni brani da Ritratto in piedi e da alcune lettere della scrittrice. I gruppi di lettura attivi a Pistoia racconteranno la loro esperienza di lettura dell’opera di Gianna Manzini. Durante la serata saranno distribuite gratuitamente a tutti i presenti due rassegne bibliografiche curate dalla Biblioteca San Giorgio: Le donne del Campiello (dedicata alle scrittrici che hanno vinto il premio nelle diverse edizioni) e Per Gianna (con presentazione delle opere di Gianna Manzini).

Per l’occasione la biblioteca espone alcune rarità, come fotografie di grande formato relative alla cerimonia di conferimento del premio Campiello a Gianna Manzini (grazie alla Fondazione Premio Campiello di Venezia), riproduzioni di un articolo sul progetto di trasposizione cinematografia di Ritratto in piedi ideato da Amedeo Nazzari (grazie al quotidiano “Il Giorno”) e alcune lettere di Gianna Manzini a Massimo Braccesi, sindaco di Cutigliano all’epoca in cui la scrittrice visitò la tomba del padre (grazie alla famiglia Braccesi).

Info partecipazione

Per la partecipazione all’evento è necessaria la prenotazione, da effettuare inviando una mail all’indirizzo [email protected] con il nominativo della persona o delle persone interessate, indicando se la partecipazione riguarda l’intera serata oppure solo la prima o la seconda parte dell’evento. La prenotazione si intenderà confermata da una mail della biblioteca, che si invita a portare con sé in versione elettronica o cartacea per esibirla all’ingresso ai fini del riscontro. Le richieste saranno accolte in ordine di arrivo fino ad esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione dell’evento delle ore 18.30 sarà valida fino alle 18.40, mentre quella dell’evento delle 20.30 sarà valida fino alle 20.40. Dopo tale orario, i posti prenotati ma non ancora occupati saranno messi a disposizione delle persone non prenotate.

Per la partecipazione all’apericena Per prenotarsi all’apericena (costo 8 euro) telefonare al numero 324 6804648 (Laura), indicando il nominativo della persona o delle persone interessate.

Norme anti-contagio da Covid. L’accesso alla biblioteca è possibile esclusivamente dietro presentazione di certificazione verde anti-Covid (Green Pass) in formato cartaceo o elettronico. Nell’area di accesso alla struttura è collocata una postazione di controllo, in cui l’operatore effettuerà la verifica della validità di tale certificazione. Potrà essere richiesta l’esibizione di un documento di riconoscimento valido, ai fini della conferma dell’identità del possessore della certificazione. La stessa limitazione sussiste anche per gli spazi esterni adibiti a attività culturali. La certificazione non è richiesta per l’accesso agli spazi esterni della caffetteria e per le consumazioni al bancone all’interno.

(foto: Ufficio stampa Comune di Pistoia)