PESCAGLIA – Un nuovo Polo Scolastico

Al via il cantiere per la realizzazione del nuovo Polo Scolastico di Monsagrati. Cura dei lavori all’Impresa Edile Cappelli Bernardo

E’ aperto il cantiere per il nuovo plesso scolastico di Monsagrati. Aggiudicataria dei lavori l’Impresa Edile Cappelli Bernardo S.r.l. di Borgo a Mozzano che ha già messo in sicurezza l’area ed iniziato lo sbancamento che farà posto alla nuova costruzione.

Lo spazio individuato è quello adiacente alla scuola esistente, che verrà abbattuta solo una volta ultimati i lavori in modo che la didattica possa proseguire regolarmente, così da non creare disagi agli alunni e agli insegnanti.

Tutto questo, ricordiamo, sarà possibile grazie ad un bando regionale di cui il Comune di Pescaglia è risultato vincitore per un valore complessivo d’investimento di circa 2 milioni e mezzo di euro.

Il Polo Scolastico di Monsagrati si svilupperà su due piani e ospiterà al piano inferiore la scuola dell’infanzia con mensa e sale per attività libere e al piano superiore le classi e i laboratori della scuola primaria. L’edificio sarà alimentato da pannelli fotovoltaici. Sarà una scuola modulare, moderna e polifunzionale, un polo attrattivo per tutto il territorio limitrofo.

Una volta concluso lo smantellamento della vecchia scuola, al suo posto sorgerà un nuovo campo sportivo polivalente. In un unico sito quindi i ragazzi troveranno l’edificio scolastico, la palestra, il campo sportivo polivalente e il Parco di Alice.

Sul cantiere, oltre al Sindaco, ai tecnici e all’impresa, presenti il vice sindaco e assessore alla scuola Valerio Bianchi e l’assessore ai lavori pubblici Gabriele Fulvetti.

Il vicesindaco Bianchi

“Con orgoglio stiamo cercando di costruire una scuola di alto livello che faccia da contenitore all’attuale offerta formativa, un luogo che sia all’altezza della qualità dell’istruzione che il nostro istituto comprensivo Giacomo Puccini riesce ad esprimere ormai da anni. La nuova scuola è stata concepita con l’ambizione di divenire un vero e proprio polo attrattivo per tutta la Valfreddana, compresi i territori confinanti.”

L’assessore Fulvetti

“Siamo soddisfatti che l’apertura del cantiere rispetti i tempi che ci eravamo prefissati, seguendo scrupolosamente quanto stabilito dall’ufficio tecnico per le opere di cantierizzazione. A maggior tutela della sicurezza, verrà installato anche un impianto di video sorveglianza. Il nostro auspicio è che tutto si concluda nei tempi stabiliti ovvero settembre 2022”.

(Foto: https://pixabay.com/it/photos/pianificazione-edilizia-3536759/)