Daniela Conti, scrittrice
LA POESIA SU TOSCANA TODAY

POESIA – Daniela Conti “Ascoltando De André” e “Jack”

Poesia e letteratura su Toscana Today – I nostri lettori

Daniela Conti Benassi vive in Versilia, a Camaiore, è nata a Rovigo nel 1945. Laureata, si divide tra poesia e piccolissimi racconti. Ha partecipato a varie antologie edite da Ed.Aletti, Ed.Pagine, Ed. Alcheringa.  Ha pubblicato le raccolte di poesia: La vita è un’eterna poesia, e “L’ora del sole e della luna”; i racconti: “Nonna raccontami” e “La nonna cattiva di Cappuccetto Rosso” . (P.B.)


Ascoltando De Andrè

La vita con De Andrè
l’ho vissuta tutta,
personaggio dopo personaggio.
Ricordo Marinella e il suo re,
Nina sull’altalena,
e Bocca di rosa tra i gendarmi.
La fanciulla di Via del campo
e lo sciocco che la voleva sposare.
Anno dopo anno.
ho visto Piero cadere,
non fra papaveri rossi,
ma sulle pietre dell’Afganistan.
Ho pianto.
Il matrimonio sul carretto?
i miei usarono una bici.
Ed il giudice nano?
No, lui non l’ho mai conosciuto,
non ero così impertinente
da chieder la misura
della sua arma segreta.
Altre lo hanno fatto
e lui si è vendicato.
Strana la vita,
la musica ti riporta indietro
quando non pensavi alla morte.
Volevi solo vivere
per annullare il dolore
che ti portavi dentro.
Erano tempi brutti
quando ero giovane.
C’erano i bombaroli,
il tempo è passato, e loro
ci sono ancora.
Ora sono vecchia,
i tempi ancor più brutti.
Restano solo le canzoni
di un uomo speciale,
da ascoltare ad occhi chiusi,
per meglio ricordare.

(10 dicembre 2019)

Jack

Caro amore mio, lontano,
l’oceano ci divide.
Il morbo velenoso,
come un cecchino
nascosto nell’ombra,
attende per colpire
l’incauto che nudo,
indifeso, s’avvicina.
I nonni, come cose vecchie,
ormai inutili,
sono da buttare.
Colpirli è facile.
Le mascherine non ci sono.
Ricordo quando sei nato:
il più bello di tutti.
Il mio adorato.
Sono sola senza di te,
sola come mai.
Vorrei tenerti in braccio,
come la prima volta,
amore mio bello.
Ora sei grande:
per abbracciarti
starò in punta di piedi.
Amore mio, così lontano
e pur così vicino al cuore.

(27 aprile 2020)

a cura di

lucidellanotte, edizioni Toscana Today
Visita la pagina