Home Siena SIENA IMPARO GIOCANDO – Due progetti del Coni

SIENA IMPARO GIOCANDO – Due progetti del Coni

by redazionetoscanatoday

Dal 17 febbraio, al via “Giocosport” e “Imparo Giocando”: due progetti del CONI Siena in collaborazione con il Comune rivolti, rispettivamente, alle scuole primarie e all’ultima classe della scuole dell’infanzia comunali.

Sono 15, le classi degli Istituti Duprè, Tozzi, Pascoli, S. Martini, Colleverde e Saffi coinvolte nella prima iniziativa che si svilupperà in 10 lezioni per classe nei mesi di febbraio, marzo e aprile. Lo scopo è di promuovere, con docenti laureati ISEF/Scienze motorie e la collaborazione delle varie federazioni sportive,  l’educazione motoria e sportiva di tutti i bambini attraverso una metodologia ludico-polisportiva e multilaterale per aiutarli anche nella scelta, al momento giusto, della specialità sportiva più congeniale alle loro potenzialità, caratteristiche e bisogni individuali e, in parallelo, assicurare l’aggiornamento degli insegnanti.

Il secondo appuntamento, invece, riguarderà le 6 scuole di infanzia comunali: Agnoletti, Vestri, Meoni, Monumento, Raggio di Sole e S. Marta. Qui le lezioni, 12 per ogni classe, verranno svolte sempre nei mesi di febbraio, marzo e aprile da un docente CONI. Sarà privilegiato, soprattutto, il gioco come mezzo per lo sviluppo corporeo, strumento di educazione degli affetti, di socializzazione e di osservanza delle regole nonché oggetto di educazione della mente per favorire un armonico sviluppo psicofisico. Entrambi i percorsi si concluderanno con un’uscita al Campo scuola di Siena, a fine maggio, in occasione della festa finale dei Progetti Motori della Scuola Primaria e d’Infanzia.

Come dichiarato da Paolo Ridolfi, delegato provinciale Coni: «è grande la soddisfazione per l’inizio di questi due progetti voluti fortemente dall’Amministrazione comunale ed in particolare dall’assessore all’Istruzione e Sport Paolo Benini. Abbiamo messo a disposizione le nostre risorse con grande entusiasmo ed abbiamo da subito avuto riscontri positivi da tutte le scuole coinvolte. Ritengo fondamentale garantire a tutti i bambini una formazione motoria di base strutturata secondo i criteri condivisi dal Coni. Porre l’educazione motoria al centro del progetto formativo è la sfida che il Coni ha lanciato ormai da anni al mondo della scuola. Quello di Siena è uno degli esempi virtuosi come punto di riferimento per gli istituti comprensivi del territorio».

«Lo sport – ha sottolineato l’assessore Benini – è uno strumento fondamentale per l’apprendimento. Una palestra di vita. Considerato fin dall’antica Grecia fondamentale non solo per l’esercizio in sé, ma anche per l’istruzione e l’educazione. Il ginnasio, infatti, era al centro della comunità greca in cui i ragazzi si formavano intellettualmente anche attraverso la pratica sportiva, le sue regole e disciplina».

You may also like

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetto Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy