Home CRONACA THE NEW YORK TIMES l’elogio degli italiani (e altro)

THE NEW YORK TIMES l’elogio degli italiani (e altro)

by redazionetoscanatoday

The New York Times pubblica questa mattina il punto della situazione negli States, il problema delle scuole chiuse e dei quartieri tra ricchi e poveri

Negli Stati Uniti, il virus ha profondamente cambiato la vita quotidiana, titola il New York Times questa mattina. Niente “Selection Sunday” per i campionati di Basket universitari, cancellati gli spettacoli a Broadway, nessun viaggio per visitare la nonna in una casa di cura della Florida.

Elogio degli italiani

In Italia “anche se il paese è bloccato, gli italiani continuano a far sentire la loro voce Esattamente a mezzogiorno di sabato, milioni di italiani, dal Piemonte alla Sicilia, dalle finestre o dai loro balconi si sono affacciati per applaudire i medici e gli operatori sanitari che negli ospedali lavorano in prima linea 24 ore su 24 per prendersi cura dei malati di coronavirus”.

Sacrificare i quartieri più poveri per proteggere i ricchi?

Anche nel coronavirus l’America rinnova i due volti della grande forbice sociale: Dana Ralph, sindaco del Kent, a sud di Seattle, ad esempio, ha protestato di fronte alla decisione delle autorità statali di confinare due contagiati nello Stato di Washington nei quartieri più poveri e ancora indenni dall’epidemia.

La chiusura delle scuole, chi da da mangiare ai bambini?

In un sistema economicamente complesso e contraddittorio come quello americano, è possibile così che la chiusura delle scuole, già operativa in oltre dieci Stati, sollevi una larga preoccupazione: chi darà da mangiare ai bambini si chiedono gli americani, e chi li assisterà, considerando gli orari di lavoro dei loro genitori che non consentono di rimanere a casa.

Ma c’è anche chi, come Bill de Blasio sindaco di New York, non intende chiudere le scuole con la spiegazione che sarebbero isole di difesa dal contagio ber i bambini: anche se, tuttavia, pure a New York i casi di contagio sono in crescita, 500 in più solo nella giornata di sabato.

You may also like

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetto Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy